Perugia – Sambenedettese 1-1. Grifo imbrigliato dalla Samb. Solo un punto per la classifica

Written by on 02/03/2021

Perugia – Sambenedettese 1-1. Grifo imbrigliato dalla Samb. Solo un punto per la classifica

02/03/2021

PERUGIA – A tre giorni dalla vittoria contro il Modena il Perugia torna in campo per il primo di una serie di turni infrasettimanali contro la Sambenedettese per proseguire nella rincorsa al vertice che non ammette frenate. Dall’altra parte un avversario in caduta libera, 2 pareggi e 3 sconfitte nelle ultime cinque gare, e con qualche voce di problemi societari. I marchigiani, per bocca del tecnico Montero, non vogliono darsi per vinti e cercano una reazione che gli permetta di mantenere la posizione play off.
Al Curi, illuminato dagli ultimi raggi di sole dell’ennesima giornata di una primavera anticipata, Caserta ritrova tutta la rosa a disposizione e ne approfitta per fare qualche cambio in vista del tour de force delle prossime settimane ad iniziare dalla super sfida di domenica a Padova. Davanti a Fulignati, Rosi e Negro trovano posto accanto ad Angella e Favalli, con Sgarbi e Cancellotti che si riposano in panchina, mentre a centrocampo Moscati, in regia al posto di Burrai, viene affiancato da Sounas e Di Noia. Sulla trequarti confermati Falzerano ed Elia, mentre in attacco Murano sostituisce Melchiorri.
Dall’altra parte Montero schiera il solito 3-5-2 con la coppia d’attacco formata da Botta e Lescano.

I primi minuti della partita sono di interdizione e studio dell’avversario con il dominio del centrocampo di marca biancorossa ma all’11’ minuto Stefano Negro è costretto a lasciare il campo per problemi fisici ed è Monaco a prendere il suo posto.

La prima azione pericolosa è orchestrata da Falzerano e Rosi che guadagnano l’area dalla destra con uno scambio al limite, ma il tiro del numero 2 è debole e non impensierisce il portiere avversario. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Angella a provarci di testa, in cerca del primo goal in campionato, pallone altissimo. Il grifo alza il ritmo e alla mezzora passa in vantaggio con Murano che sbuca sul secondo palo e infila di testa la porta di Fusco un pallone servito da Elia, decretando il momentaneo vantaggio del Perugia. La difesa del Grifo è messa alla prova dai problemi muscolari e anche Rosi è costretto a uscire lasciando il posto a Cancellotti. passano pochi istanti e l’arbitro Cascone assegna un calcio di punizione alla Sambenedettese, per un fallo alquanto di Murano piuttosto dubbio. Lombardo calcia di sinistro e trova il primo goal con la maglia della sambenedettese, pareggiando il risultato. Tutto da rifare per i Grifoni contro una Sambenedettese che al piano del gioco sembra preferire le perdite di tempo sul campo.

Nel finale di tempo di prova Falzerano che si libera in area e di sinistro impegna Fusco sul palo lontano e anche Di Noia con un sinistro potente da fuori che trova ancora Fusco alla ribattuta in angolo.

Il secondo tempo si apre con la sostituzione nelle fila del Perugia di Melchiorri per Falzerano. L’assetto molto offensivo dei Grifoni nei primi minuti determina un po’ di sbilanciamento, con qualche rischio in più da prendersi in difesa. L’occasione del vantaggio per il Perugia arriva dalla destra con il cross di Cancellotti, Melchiorri in area controlla e gira di destro ma Fusco ci arriva col piede e respinge la palla più pericolosa del match. Le azioni più pericolose da entrambe le parti arrivano su calcio d’angolo, soprattutto perchè, in fase di gioco, tra perdite di tempo ed errate scelte arbitrali, le costruzioni e i tentativi d’inserimento sembrano costantemente compromessi. La Sambenedettese ci prova dalla distanza con Scrulli ma il pallone finisce a lato. Al 73′ I Grifoni protestano animatamente per un tocco di mano in area, ma l’arbitro non lo vede. Alla mezz’ora calcio di punizione dal limite dell’area per il Perugia per un fallo su Melchiorri. Moscati va al tiro e il pallone finisce di poco alto sopra la traversa con Fusco immobile. Sul capovolgimento di fronte De Goicoechea sfiora il palo con un gran tiro di sinistro. Nel recupero il Perugia prova qualche mischia in area ma non riesce a trovare lo spazio giusto. Grinta e determinazione hanno caratterizzato oggi la partita della Sambenedettese che, anche sul piano della tenuta di nervi, hanno inibito il gioco del Perugia che si ferma dopo 4 vittorie consecutive e raccoglie solo un punto per la classifica.

 

Reti: 31′ Murano; 33′ Lombardo

Ammoniti: 36′ Botta; 47′ Enrici; 75′ Di Noia

Perugia (4-3-2-1): Fulignati; Rosi (32′ Cancellotti), Negro (11′ Monaco), Angella, Favalli; Sounas, Moscati, Di Noia; Falzerano (46′ Melchiorri), Elia (69′ Bianchimano); Murano (69′ Vano)

Sambenedettese (3-5-2): Fusco; Cristini, Enrici (56′ Goicoechea) , Di Pasquale; Fazzi (65′ Scrulli), Lombardo, Rossi (56′ De Ciancio) Liporace, Angiulli; Botta, Lescano (65′ Lopez)

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist