Regione, va in scena un duro botta e risposta tra Lega e Fratelli d’Italia

Written by on 01/02/2021

Regione, va in scena un duro botta e risposta tra Lega e Fratelli d’Italia

Accuse e replica su vari temi tra il senatore Zaffini e il parlamentare Caparvi

01/02/2021

Franco Zaffini e Virginio Caparvi (a destra)

Franco Zaffini e Virginio Caparvi (a destra)

PERUGIA – Durissimo scambio di accuse tra Fratelli d’Italia e Lega che fanno vacillare la maggioranza di centrodestra in Regione. Ad aprire le ostilità è il senatore e coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Franco Zaffini secondo cui  “impensabile rincorrere solo i problemi – dichiara il senatore – ma serve da subito visione e programmazione per sostenere e a volte arginare l’operato di una azione amministrativa che viene avvertita come calata dall’alto, in molti casi, senza contatto con la realtà”. Secondo Zaffini, inoltre “i ‘progetti’ trasmessi al Governo per il Recovery Fund, frutto della programmazione della sinistra e raccattati alla rinfusa nei cassetti degli assessorati. Serve una gestione collegiale con il coinvolgimento del Consiglio regionale e dei partiti, e mettendo intanto fine al ruolo esorbitante del capo di Gabinetto”.

La replica Accuse molto due a cui replica il coordinatore regionale della Lega e deputato Virginio Caparvi che dice “di non comprendere le tempistiche, le modalità e di certo l’utilità dell’attacco che Fratelli d’Italia rivolge alla Giunta regionale, in un momento difficile per la gestione della pandemia e in considerazione di un quadro piuttosto fragile per l’economia regionale. La Lega Umbria – sottolinea ancora il segretario – plaude alla gestione della emergenza pandemica sebbene questa sia stata svolta a partire da una fragilità strutturale della sanità che abbiamo ricevuto in eredità da coloro che proprio su questo tema sono chiamati a rispondere in tribunale”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist