Raffaello e Mozart protagonisti del ‘Concerto di Pasqua’ di Città di Castello

Written by on 01/04/2021

Raffaello e Mozart protagonisti del ‘Concerto di Pasqua’ di Città di Castello

Due geni a confronto, nell'evento registrato nella locale Pinacoteca che verrà trasmesso in streaming domenica 4 aprile alle ore 10.30 sui canali social del comune

01/04/2021

I musicisti protagonisti del Concerto di Pasqua di Città di Castello

I musicisti protagonisti del Concerto di Pasqua di Città di Castello

CITTA’ DI CASTELLO- Raffaello e Mozart, due geni a confronto, saranno i protagonisti del Concerto di Pasqua registrato alla Pinacoteca di Città di Castello. L’evento, verrà trasmesso in streaming domenica 4 aprile alle ore 10.30 sui canali social del comune. Un omaggio in musica al grande maestro della pittura rinascimentale, all’Italia, all’arte, alla cultura, in vista dell’apertura della mostra a lui dedicata a cinquecento anni dalla morte.

La sala VIII di Palazzo Vitelli alla Cannoniera, decorata dal Gherardi insieme a Battista da Città di Castello, ha fatto da cornice all’esecuzione del Quintetto in la maggiore per clarinetto, K. 581 Stadler di Wolfgang Amadeus Mozart da parte di Luca Marziali e Matteo Baldoni al violino, Federico Stassi alla viola, Alessandro Culiani al violoncello e Fabio Battistelli al clarinetto, organizzatore dell’evento.

Due geni a confronto, per un messaggio di speranza e solidarietà

Come testimonia il volume Eterni ragazzi. Raffaello e Mozart due vite allo specchio di Stefano Zuffi, pubblicato da Enrico Damiani Editore, i due artisti che provengono da Urbino e Salisburgo; due centri apparentemente lontani dalle capitali dalle arti, ma in realtà caratterizzati da ambienti culturali molto fervidi, mostrano con piena evidenza di non considerare mai definitivo il loro stile, proseguendo nell’evoluzione fino agli ultimi istanti della vita.

“Due geni della musica e dell’arte a confronto -spiega Fabio Battistelli- per ribadire attraverso questo inedito accostamento l’importanza del messaggio universale ed eterno racchiuso in tutte le espressioni artistiche in un contenitore unico di rara bellezza come la Pinacoteca Comunale la casa di Raffaello giovane. Un messaggio di speranza, solidarietà e vicinanza a tutti coloro che in questo momento caratterizzato dalla pandemia sono costretti a non poter lavorare in tutti i settori della filiera culturale-musicale-artistica e dello spettacolo. A loro, a noi stessi, all’Italia, dedichiamo questo concerto”.

Un’anteprima alla mostra

Un appuntamento musicale e artistico importante che anticipa la mostra Raffaello giovane a Città di Castello e il suo sguardo, curata da Marica Mercalli, già Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria e ora Direttore Generale per la Sicurezza del Patrimonio culturale del Ministero della Cultura, e da Laura Teza, professore associato di Storia dell’Arte moderna dell’Università degli Studi di Perugia. L’esposizione, dopo aver subito due spostamenti in seguito all’emergenza sanitaria, si terrà a Città di Castello nella Pinacoteca Comunale dal 18 settembre al 9 gennaio del prossimo anno. Cuore della mostra, corredata da innovativi supporti multimediali, sarà il Gonfalone della Santissima Trinità, unica opera del pittore rimasta in città. Il dipinto, grazie alla mostra sarà oggetto di un significativo intervento di restauro e anche fulcro del Concerto di Pasqua.

L’evento, come dicevamo, verrà trasmesso domenica 4 aprile, giorno di Pasqua, alle ore 10.30, sui canali social del Comune di Città di Castello , Youtube, Facebook, Instagram e Twitter.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist