IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 20:30

L’Università di Perugia per la ristampa delle tavole anatomiche di Leonardo

Written by on 17/03/2023

L’Università di Perugia per la ristampa delle tavole anatomiche di Leonardo

Il professor Mario Rende, ordinario di Anatomia Umana presso l’Ateneo del capoluogo umbro, curatore del prestigioso volume recentemente edito da Scripta Maneant

17/03/2023

tavole anatomiche leonardo

Il professor Mario Rende, dell'Università degli Studi di Perugia, mostra la prestigiosa edizione delle tavole anatomiche di Leonardo da Vinci

Mario Rende, professore ordinario di Anatomia Umana dell’Università degli Studi di Perugia, autore di numerosi testi di anatomia umana e di dissezione, è protagonista, insieme al professor Martin Kempf dell’Università di Oxford, del prestigioso volume che raccoglie la ristampa di tutte le tavole anatomiche di Leonardo Da Vinci recentemente edito dalla casa editrice di libri d’arte Scripta Maneant.

Grazie all’iniziativa della Scripta Maneant, i due accademici di Oxford e di Perugia hanno collaborato alla realizzazione di questa edizione di lusso, che costituisce un’opera innovativa, in cui le tavole anatomiche sono studiate sia secondo la prospettiva del tratto artistico che della tecnica di dissezione. In quest’ultimo ambito, in particolare, il commento medico- scientifico del professor Rende ha aperto nuove prospettive e ipotesi su Leonardo, rivelando le intuizioni, la metodologia di ricerca e l’approccio sperimentale.

L’ interesse di Leonardo per l’anatomia

“Se nel passato l’opera anatomica di Leonardo -sottolinea il professor Rende- è stata vista come un semplice e saltuario addendum alla sua professione pittorica, l’analisi delle dissezioni dimostra come, invece, Leonardo abbia avuto un interesse anatomico specifico, ben al di là delle sue ricadute in campo artistico.

Quindi, fu un vero anatomico, superiore nella tecnica e nella descrizione agli anatomici accademici del suo tempo, rivelando una modernità di approccio alle strutture umane molto più innovativa di quanto finora considerato: dalla prima rappresentazione di una tiroide normale, alla prima descrizione moderna di un caso di cirrosi epatica con ipertensione portale, fino alla prima dettagliata descrizione del peritoneo e dei ventricoli cerebrali. L’analisi tecnica dei suoi disegni anatomici, quindi -conclude il docente dell’Università degli Studi di Perugia- ha evidenziato un Leonardo da Vinci scienziato e anatomico di livello, certo non inferiore al più noto Leonardo artista autore di capolavori, quali la Gioconda e l’Ultima Cena“.

Il testo, del prestigioso volume è redatto in lingua italiana e inglese.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist