IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

Calcio in lutto: è morto Castagner, l’allenatore del ‘Perugia dei miracoli’

Written by on 18/02/2023

Calcio in lutto: è morto Castagner, l’allenatore del ‘Perugia dei miracoli’

L'annuncio sui social del figlio Federico: è morto l'allenatore che sfiorò lo scudetto con il Grifo

18/02/2023

Ilario Castagner

Ilario Castagner

“Oggi se ne è andato il sorriso più bello del Calcio italiano.Grazie a tutti i medici e al personale sanitario dell’Ospedale ‘Santa Maria della Misericordia’ di Perugia che in queste ultime settimane si sono presi cura di lui. Ciao papá…”. Con queste parole sui social Federico Castagner ha annunciato sabato pomeriggio la morte di Ilario Castagner, 82 anni, allenatore del Perugia dei miracoli, e nel 1978/1979 sfiorò lo scudetto finendo, senza sconfitte, a tre punti dal Milan.  Fu il primo allenatore italiano a centrare questo traguardo.

Trevigiano, ma umbro di adozione, fu giocatore di discreto livello negli anni ’60, ma poi allenatore di punta, anche sulle panchine di Lazio, Milan e Inter, a cavallo fra gli anni ’70 e ’80. Arguto, signorile e al tempo stesso schietto, a suo agio anche davanti alle telecamere ed ai microfoni nelle vesti di commentatore e opinionista, era anche iscritto all’ordine dei giornalisti nell’albo dei pubblicisti. Oltre al Perugia dei miracoli due ritorni ‘d’autore’ sulla panchina del Grifo negli anni ’90, con l’apice della promozione in serie A ottenuta nel drammatico spareggio di Reggio Emilia, era il 21 giugno del 1998, contro il Torino.

Il ricordo del sindaco di Perugia

“Oggi è un giorno triste per lo sport. Ed è un giorno molto triste per la nostra città. Con Ilario Castagner se ne va una leggenda del calcio italiano” scrive sui social il sindaco di Perugia, Andrea Romizi. “L’allenatore che ha scritto la storia di questo sport, l’artefice del Perugia dei Miracoli, il primo tecnico a chiudere un campionato di Serie A imbattuto, ma anche la figura di riferimento, paterna e carismatica, sempre pronto a correre in aiuto del “suo” Perugia, come in occasione della cavalcata alla conquista della serie A del 1998. In mezzo pagine di grande calcio, vissuto, fra le altre, sulle panchine di Inter e Milan. Ma la scomparsa di Castagner – continua il sindaco di Perugia – non lascia soltanto un vuoto sportivo. Il vuoto umano è ancora più grande. Ilario Castagner era una persona rara, un gentiluomo d’altri tempi, un uomo dal cuore d’oro, amato da tifosi e calciatori. Un professionista che incarnava valori che nel calcio di oggi sono sempre più rari e il cui nome resterà per sempre indissolubilmente legato a Perugia e al Perugia”.

Martedì i funerali

Saranno celebrati martedì prossimo nel capoluogo umbro i funerali di Ilario Castagner, l’allenatore del “Perugia dei miracoli” scomparso sabato all’età di 82 anni. La cerimonia si svolgerà alle 15,30 nella chiesa di San Giovanni Battista a Ferro di Cavallo. Nel manifesto funebre le famiglia ha voluto lo stemma rosso del Perugia calcio con il grifone al centro, proprio sotto al nome di Ilario Castagner.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist