IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

Como – Perugia 1-0. Grifo impalpabile. Al Como basta poco per vincere e sorpassare i biancorossi in classifica

Written by on 09/10/2022

Como – Perugia 1-0. Grifo impalpabile. Al Como basta poco per vincere e sorpassare i biancorossi in classifica

09/10/2022

Un Perugia dimesso e inconcludente si fa battere da un Como poco più che sufficiente e senza trovare mai la via della porta scivola impietosamente all’ultimo posto della classifica superato proprio dai lombardi. La cura Baldini al di là della retorica del sogno sembra per ora non dare alcun risultato tangibile se non tanta confusione in campo con troppi giocatori fuori ruolo.

LO SCHIERAMENTO

Il tecnico, che deve fare a meno di Sgarbi e Rosi in difesa e di Matos in attacco, cambia modulo passando al 4-2-3-1 provato in settimana. Davanti a Gori, Curado e Dell’Orco sono i centrali con Paz a destra e Beghetto a sinistra, Santoro e Bartolomei presidiano la mediana, mentre Luperini Olivieri e Lisi supportano sulla trequarti l’unica punta Di Carmine.

Dall’altra parte Moreno Longo affida l’attacco all’ex Cerri in coppia con Mancuso, mentre in mezzo al campo è confermato lo spagnolo Fabregras nonostante le ultime apparizioni non brillantissime.

LA CRONACA

Partenza con il Grifo in maglia bianca e il campo di gioco del “Sinigaglia” abbondantemente bagnato dalla pioggia. Inizio gara piuttosto spigoloso con le due squadre che si controllano senza però riuscire ad organizzare trame degne di nota.

Dopo un paio di incursioni del Como con altrettanti cross ribattuti, il primo tentativo biancorosso è organizzato da Bartolomei che recupera palla e lancia nello spazio Di Carmine che gira di prima verso la porta, seppur da posizione defilata non inquadrando lo specchio. Lo stesso Di Carmine ci prova ancora al 25′ con una botta dal limite ribattuta dal corpo di un difensore.

Il Perugia sembra prendere il sopravvento dal punto di vista della manovra e del possesso palla anche se Lisi a destra e Olivieri a sinistra sembrano fuori dagli schemi. nel momento migliore dei grifoni però è il Como a passare in vantaggio con Arrigoni che si inserisce da dietro su cross di Blanco e anticipa tutti mettendo alle spalle di Gori.

Lo stesso Gori deve superarsi al 37′ per evitare il raddoppio del Como per 2 volte su due conclusioni di Vignali a pochi secondi di distanza.

Il Grifo prova a reagire al 42′ con Luperini che crossa per Di Carmine un pallone leggermente alto che l’attaccante biancorosso non riesce a indirizzare verso la porta da pochi passi. Nel finale di tempo anche Luperini tenta la conclusione dal limite ma la mira è sbagliata e la palla si perde sul fondo. Perugia sotto al fischio di metà tempo.

Si riparte senza sostituzioni da parte di Baldini e con un Perugia che giochicchia senza grande convinzione di poter recuperare il risultato. Baldini dopo 10 minuti di noia inserisce Strizzolo per un evanescente Olivieri. Anche Lisi e l’ammonito Curado lasciano il campo per Casasola e Angella alla metà di un secondo tempo soporifero.

Alla mezzora è Cerri ad incornare di testa su crossa dalla destra ma il pallone è indirizzato fuori alla destra della porta di Gori.

Baldini si gioca anche le carte Melchiorri e Vulikic per Paz e Dell’Orco ma l’unica occasione è su un colpo di testa centrale di Di Carmine in pieno recupero che finisce alta sopra la traversa.

Il Grifo è inconcludente, spento e senza idee in attacco e chiude con la sesta sconfitta su otto partite senza alcuna conclusione nello specchio della porta.

LE PAGELLE

Gori – 6,5 – Con due parate nel primo tempo mantiene i suoi in partita

Paz – 5 – Troppo irruento in fase difensiva e impreciso col pallone tra i piedi.

Dell’Orco – 6 – Concede poco a Mancuso che non si vede mai

Curado – 6 – Ingaggia un duello acceso con Cerri che non trova mai spazio per colpire

Beghetto – 5,5 – Qualche pallone scagliato in area ma la spinta a sinistra non si vede

Bartolomei – 6 – Prova a mette il pallone a terra ma non è assistito dai compagni

Santoro – 5,5 – La mediana non è la sua posizione. Fatica troppo nel contenimento ed è troppo distante dall’area per incidere

Lisi – 5 – Fuori da ogni schema, non sa come gestire i palloni che gli capitano tra i piedi

Luperini – 5 – Solita imprecisione nella gestione dei palloni

Olivieri – 5 – Fuori posizione, fuori partita

Di Carmine – 5 – Qualche conclusione ma senza grande convinzione. Deve dare di più, molto di più

 

Strizzolo – 6 – ìCon lui un po’ di vivacità in più in attacco

Casasola – 5,5 – Al limite dell’area avversaria sbaglia un paio di palloni che potevano essere gestiti meglio. Involuto

Angella – 6 – Entra per preservare Curado già ammonito

Melchiorri – sv

Vulikic – sv

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist