IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Cagliari – Perugia 3-2. Non basta la rimonta. Il Grifo torna a perdere ed è sempre più ultimo

Written by on 11/12/2022

Cagliari – Perugia 3-2. Non basta la rimonta. Il Grifo torna a perdere ed è sempre più ultimo

11/12/2022

Una fase di gioco

Una fase di gioco

Anticipo di pranzo che va ancora una volta di traverso ai tifosi del Perugia che vedono la propria squadra soccombere a Cagliari dopo aver regalato 2 gol ed essere riusciti comunque a recuperare. Alla lunga viene fuori la qualità dei rossoblù che sfruttano nel finale una indecisione di Gori e la scarsa qualità della panchina a confronto con quella isolana.

LE FORMAZIONI

Qualche cambio per Castori che tiene fuori Bartolomei, sovrautilizzato nelle ultime ravvicinate gare di campionato, mentre c’è il recupero di dell’Orco che torna a comporre la difesa a tre con Curado e Sgarbi davanti a Gori. Nessun cambio sugli esterni dove Casasola e Paz si dividono le corsie. A centrocampo Iannoni torna tra i titolari con Santoro e Kouan che appoggia come sempre il gioco in avanti alle spalle della coppia formata da Strizzolo e Olivieri. Ancora out Di Carmine e Matos.

Il traballante Liverani, sconfitto a Terni dopo una lunga serie di pareggi manda in campo l’artiglieria pesante in attacco con Pavoletti e Lapadula supportati dall’ex Falco.

LA CRONACA

Si parte e Strizzolo ha subito un’occasione favorevole in area su appoggio di Paz. l’attaccante però colpisce male di sinistro e non crea problemi a Radunovic. Risponde il Cagliari con Lapadula, imbeccato in area da falco, il suo destro è respinto bene da Gori prima del fischio per fuorigioco che invalida l’azione.

Il Cagliari dopo un avvio in sordina prende in mano l’azione ma è il Grifo a rendersi ancora pericoloso con il destro di Olivieri in contropiede che sfiora il palo.

I biancorossi tengono bene il campo ma al 20′ la dormita dei due esterni del Grifo, con Paz che si perde Nandez e Casasola che lascia solo Pavoletti in area, consentono al numero 20 di casa di infilare di testa Gori per l’ 1 a 0. Insistono i padroni di casa con la sponda di Lapadula e la conclusione ancora di Pavoletti che sfiora la traversa.

Il gol demoralizza il Grifo che si abbassa e subisce il raddoppio ancora su un errore in uscita clamoroso di Santoro che perde palla che Lapadula si ritrova sui piedi e insacca.

Palla al centro ed errore clamoroso stavolta della difesa di casa con Capradossi che tocca corto all’indietro un pallone sul quale Strizzolo arriva prima di tutti e anticipa di esterno destro Radunovic riaprendo istantaneamente la partita.

Nel finale di tempo da registrare un sinistro di Iannoni dal limite che finisce in curva e un destro di Paz da posizione defilata, ribattuto da un difensore. In pieno recupero protagonista Gori che deve respingere prima un destro di Nandez e poi una rovesciata in area piccola di Lapadula.

L’inizio della ripresa, senza cambi, è contraddistinto da un destro di Paz da lontanissimo che Radunovic controlla senza problemi, poi è Gori  ancora con una grande parata sul destro dal cuore dell’area di Lapadula a mantenere a galla il Perugia. Il Grifo è comunque vivo e Strizzolo al 7′ viene atterrato da Barreca in area con Serra che non ha dubbi e decreta il rigore. Va Casasola sul dischetto e fa 2 a 2 sfatando il tabù dal dischetto dei biancorossi.

Al quanto d’ora si rivede il Cagliari con il colpo di testa di Capradossi che sfiora il palo. Castori intanto toglie Kouan e Strizzolo per Melchiorri e Luperini.

Il Cagliari spinge e il Perugia dopo i campi non riesce a ripartire con continuità. Castori allora toglie Olivieri e Iannoni per inserire l’esperienza di Bartolomei e la freschezza di Di Serio.

Al 38′ errore di Gori che accenna l’uscita su un cross dalla destra sbagliando il tempo e trovandosi poi fuori posizione sul colpo di testa a pallonetto di Lapadula che tocca il palo entra in porta e viene smanacciato fuori con Pavoletti che insacca definitivamente.

Castori allora gioca la carta Lisi ma non ci sono spiraglio per pareggiare di nuovo e finisce ancora 3 a 2 come in Coppa Italia.

 

LE PAGELLE

Gori – 5,5 – Vanifica le parate della prima parte di partita con un errore di valutazione clamoroso sul terzo gol

Sgarbi – 5,5 – Pavoletti le prende quasi tutte

Curado – 5,5 – In ritardo sul secondo gol, Lapadula è un osso troppo duro

Dell’Orco 5,5 – Al rientro dopo l’infortunio denota troppo nervosismo e qualche errore

Casasola – 6 – Dorme su Pavoletti nell’occasione del primo gol. Poco incisivo nei cross ma è freddo dal dischetto

Iannoni – 6 – Prova a tenere il campo. Se la cava nonostante la mancanza di esperienza

Santoro – 4,5 – Sbaglia un paio di appoggi facili a centrocampo. Su entrambi il Cagliari fa gol

Paz – 5,5 – Fuori posizione sull’azione del Gol dove Nandez ha tempo di crossare indisturbato. Migliora nella ripresa ma Luvumbo è imprendibile per lui

Kouan – 6,5 – Cuce il gioco con grande personalità. Inspiegabilmente viene tolto dopo il pareggio

Strizzolo – 6,5 – Qualche errore ad inizio partita, poi è lesto ad insaccare una palla vagante. Nella ripresa si procura anche il rigore del pareggio prima di uscire

Olivieri – 6 – Si butta negli spazi positivamente. Sfiora il palo nel primo tempo in una di queste occasioni. Cala vistosamente nella ripresa

 

Luperini – 5 – Un fantasma in campo. Ha due palloni tra i piedi e sbaglia la scelta

Melchiorri – 6 – Qualche sponda per i compagni ma entra nel momento in cui la squadra

Di Serio – 5,5 – Ha una buona palla in area ma il controllo errato denota qualche limite tecnico

Bartolomei – 5,5 – Non aiuta la squadra a mantenere il risultato riconquistato

Lisi – sv

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist