IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

‘UWine’ a Perugia in 60mila per il festival del vino umbro

Written by on 19/09/2023

‘UWine’ a Perugia in 60mila per il festival del vino umbro

Conclusa la prima edizione dell'evento organizzato dall'associazione OpenMind

19/09/2023

Prima edizione di UWine a Perugia

Prima edizione di UWine a Perugia

Sembra ancora di sentire la voce dei tanti visitatori che, da venerdì 15 a domenica 17 settembre, sono passati nel centro storico di Perugia, da piazza della Repubblica fino ai giardini Carducci, in occasione del primo festival del vino umbro, UWine, organizzato dai giovani dell’associazione OpenMind: un evento nato con lo scopo di “riunire in un solo luogo i migliori produttori umbri, per una tre giorni all’insegna del Vino”, con storie, incontri, interviste, musica e 33 cantine pronte a offrire una ricca selezione di degustazioni. Persi o, meglio, immersi nella folla, i volti degli organizzatori e dei ragazzi dello staff, che hanno consumato le suole delle loro scarpe facendo su e giù per le vie del centro storico e che hanno accolto, con sorrisi e gentilezza, i visitatori del festival. Un’atmosfera accogliente e inebriante, a cui hanno preso parte umbri, laziali, veneti, ma anche spagnoli, inglesi, americani, in un mix di emozioni, condivisione e pura passione. Tantissimi  i più giovani, perché uno dei compiti principali di UWine era proprio quello “di avvicinare le giovani generazioni al mondo vinicolo con l’approccio giusto, quello del bere sano e responsabile, e ad un settore di rilievo per la nostra amata Umbria, che merita l’attenzione dei cittadini di tutte le età” come affermano i ragazzi dell’associazione Open Mind Perugia, Andrea Sannella (presidente), Edoardo Gentili, Jhoannes Wester Ebbinghaus, Nicolò Gobbi, Giuseppe Iannuzzo, Michelangelo Baldoni e Lorenzo Baldoni. Un successo anche “virtuale” per la manifestazione che, grazie ai canali social, ha raggiunto più di un milione di persone con 3 milioni di interazioni da tutt’Italia.

Successo per la prima edizione

Di “un successo oltre ogni più rosea aspettativa” parlano gli organizzatori del festival del vino umbro che tracciano il bilancio della prima edizione di UWine: 10 mila calici di vino consegnati e quasi 60mila presenze, con un pubblico ampio che ha visto coinvolti dai giovani agli adulti, fino agli esperti del settore vitivinicolo. Edoardo Gentili, tra gli organizzatori del festival, traccia il bilancio del festival.

Un evento che ha visto il coinvolgimento della città, dei commercianti (da quelli del food fino alle altre categorie commerciali), con al centro la promozione delle cantine umbre e dei loro vini, e le aziende vitivinicole che si sono dichiarate più che soddisfatte visto il fatto che molte hanno ricevuto le visite in cantina subito il giorno dopo la degustazione in centro storico a dimostrazione dell’efficacia della promozione messa in campo. Un successo “enorme” dovuto alla sinergia tra organizzatori, istituzioni e “relazioni umane che si stanno creando, frutto di un’amore per il territorio” come sottolineato dall’assessore all’urbanistica del Comune di Perugia Margherita Scoccia.

Una manifestazione organizzata da giovani e che ha visto una grande partecipazione di tutta la città: una “buona speranza per il futuro di Perugia” ha detto il sindaco Andrea Romizi.

Le 33 cantine umbre provenienti da ogni parte della regione, con oltre 90 vini in assaggio, sono state quindi le grandi protagoniste di degustazioni e varie iniziative: street food, musica dal vivo, ma anche conferenze e talk con esperti del settore per gli incontri tematici sul “nettare degli Dei” coordinati da Umbria Radio. Durante i tre giorni dell’evento è stato prodotto un podcast da Umbria Radio in cui sono state intervistate le cantine presenti. Tutte le puntate saranno disponibili in podcast nelle piattaforme Spotify e Youtube di Umbria Radio.

Le 33 cantine e i partner

Le cantine presenti a UWine sono state: Berioli, Terre De La Custodia, MonteVibiano, Semonte, Villa Bucher, Agricola Purgatorio, Margaritelli, Tenuta dei Mori, Blasi, Perticaia, San Francesco, Decugnano dei Barbi, Le cimate, Tiberi, Tenuta Baroni Campanino, Napolini, Le Thadee, Daniele Rossi, Scacciadiavoli, Briziarelli, Vetunna, Tudernum, Cotarella, Benedetti Grigi, Pucciarella, Dentici, Casaioli, Di Filippo, Goretti, Conti Salvatori, Duca della Corgna, Cantina del castello di Solfagnano, I Vini di Giovanni. Presente anche l’associazione Le donne del vino che ha servito i vini delle cantine associate. A completare l’offerta enogastronomica anche lo street food corner con i 5 food truck umbri presi d’assalto grazie alle loro prelibatezze: Qui ed Ora, Cukuc, Ribelle Gourmet, Quirinos ed Ebè Perugia. Tutte sold out poi le degustazioni nella Torre degli Sciri in collaborazione con l’Associazione Priori, i vini della Cantina Todini e la società agricola Le Radici.Positive poi anche le collaborazioni con il Love Film Festival (tante persone venerdì alla Sala dei Notari per la proiezione del film “The duel of wine”), con Cariarte Perugia e Fondazione Perugia (con il portacalice di UWine, e quindi con uno sconto del 50% sul prezzo del biglietto, in molti sono entrati a Palazzo Baldeschi per visitare la mostra “Nero Perugino Burri”). Anche lo sconto del 20% nei parcheggi Saba di Piazza Partigiani e Piazzale Europa per chi aveva acquistato il biglietto della manifestazione è stato utilizzato da tanti utenti. UWine ha avuto il patrocinio di Regione Umbria, Comune di Perugia, Provincia di Perugia, Provincia di Terni, Università degli Studi di Perugia – Dipartimento di Agraria, e il sostegno di enti come Camera di Commercio dell’Umbria, Confagricoltura, CIA, AIS, UmbriaTop Wines. “Realizzato con il supporto logistico e ‘umano’ delle istituzioni e senza contributi pubblici, UWine è stato possibile grazie alla sinergie con le cantine e i numerosi partner privati” affermano gli organizzatori. Partner e sponsor dell’evento: Centro Casa Alessandrelli, Autocentri Giustozzi, Umbriatourism, Elektron, Security Casa Control, Centro Polispecialistico Manzoni, Clinilab, Farmacia Balanzano, H.PIERRE, Tipografia Piano Srl, Vermobil, Acacia Group, Umbraflor, SanGallo Palace Hotel, Terre dell’Olio, Porte di Sant’Ubaldo, Park Hotel Ai Cappuccini, Casa Security, HandMade cafè, Edilizia 2000, Mct, Perugia Park Hotel, Eventuno, Spartan, Tipografia Piano, Naturè Poke, Social Bag, Venturi, Bandito. Un ringraziamento speciale anche per il maestro Quintaliani che ha offerto dei magneti artistici per festeggiare la prima edizione del festival.

Fotogallery


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist