Tutto pronto per la ‘Sagra Musicale Umbra MMXX’

Written by on 01/09/2020

Tutto pronto per la ‘Sagra Musicale Umbra MMXX’

01/09/2020

PERUGIA- Con un concerto che vedrà protagonista l’Orchestra da Camera di Perugia diretta da Enrico Bronzi, con il violoncellista Giovanni Gnocchi in veste di solista, prende avvio giovedì 3 settembre, alle ore 21, dalla cornice dei Giardini del Frontone a Perugia la Sagra Musicale Umbra MMXX. La rassegna di musica sacra con più antica tradizione in Italia, giunta alla sua 75esima edizione, organizzata dalla Fondazione Perugia Musica Classica, conferma lo svolgimento nonostante le difficoltà legate all’emergenza sanitaria da Covid 19 (tutto si svolgerà nella massima sicurezza), con un omaggio a uno dei compositori più amati di sempre, Ludwig Van Beethoven in occasione dei duecentocinquant’anni dalla nascita. Ludwig l’indispensabile. La libertà sopra ogni cosa, è, infatti, il tema che caratterizzerà i diciassette appuntamenti che si svolgeranno oltre che a Perugia (ai Giardini del Frontone e nel Chiostro e nella Basilica di San Pietro),  a Spoleto (presso il Cortile di Palazzo Collicola) e a Norcia (in Piazza San Benedetto).

“La Sagra Musicale Umbra MMXX celebrerà la ricorrenza musicale più importante dell’anno -spiega il direttore artistico Enrico Bronzi- in un modo eccezionale attraverso l’esecuzione integrale delle trentadue Sonate per pianoforte eseguite da due importanti pianisti di fama internazionale, Olaf John Laneri e Filippo Gamba. Un progetto, suddiviso in dieci parti, dedicato ad un immenso laboratorio di forme musicali. A fianco dell’integrale delle Sonate, completerà l’omaggio The young Beethoven con il pianista Marco Scolastra e la voce narrante del musicologo Sandro Cappelletto”.

Tornando al concerto inaugurale, il programma vedrà in apertura la Canzona di ringraziamento offerta alla divinità da un guarito. Estratto dal Quartetto op.132, versione per orchestra d’archi di Beethoven. Un brano come omaggio arcaizzante alla salute ritrovata dopo la malattia. Scopo, nemmeno troppo velato, da parte della Fondazione Perugia Musica Classica, è quello di dare un simbolico abbraccio –al nostro affezionato pubblico che ritroviamo con profonda gioia dopo tanto, troppo tempo. Nella seconda parte, invece, spazio al Concerto per violoncello e orchestra di fiati di Friedrich Gulda; composizione del 1980, visionaria e pittoresca, capace di mettere insieme i più diversi generi (dalle ballate popolari alle avanguardie colte, fino alla musica per banda). Una miscela di cultura alta e bassa, nel segno della più ostentata eterogeneità.

Altri appuntamenti della Sagra Musicale Umbra MMXX,  in programma fino a domenica 13 settembre, vedranno protagonisti ancora l’Orchestra da Camera di Perugia, il violinista Florian Willeitner, e due giovani e promettenti ensemble, il Quartetto Henao e il Trio Chagall. In programma pagine, del classicismo viennese, ma anche incursioni nei metalinguaggi avventurosi della modernità, come, ad esempio, le Stagioni vivaldiane ricomposte in chiave postmoderna dal tedesco Max Richter, come anche le irriverenti incursioni del giovane Willeitner nel linguaggio mozartiano.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist