IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

Tursimo, alberghi quasi pieni a Pasqua in Umbria. Jelinic, Fiavet: “Bene il volo Perugia-Francoforte” (AUDIO)

Written by on 28/03/2018

Tursimo, alberghi quasi pieni a Pasqua in Umbria. Jelinic, Fiavet: “Bene il volo Perugia-Francoforte” (AUDIO)

28/03/2018

Turisti a passeggio lungo il corso di Assisi

PERUGIA – Tutto esaurito o quasi negli alberghi umbri per le vacanze pasquali e una situazione a macchia di leopardo per quanto riguarda gli agriturismi. Il sole torna a sorridere sul turismo Umbro, dopo la paura per una seconda ondata di Burian che aveva congelato (è proprio il caso di dirlo) le prenotazioni. Negli ultimi giorni invece si è registrata una consistente impennata che ha portato l’occupazione media nella regione tra il 75 e l’85 percento.

Meteo Vincenzo Biaconi, presidente di Federalberghi Umbria sottolinea proprio il ruolo chiave delle previsioni meteorologiche: “L’allarmismo meteorologico diffuso due settimane fa a proposito di un’altra ondata di Burian aveva congelato le prenotazioni; ora invece si è rimesso in moto tutto. Assisi in particolare è già piena, mentre Perugia sta cercando ancora di colmare quel gap provocato dalle previsioni. Nel complesso per l’Umbria ci sono segnali molto buoni sia per Pasqua che per i successivi ponti, alcuni dei quali fanno già segnare il tutto esaurito”. I segnali positivi non nascondono però il fatto che ci sia ancora molto da fare, soprattutto per rilanciare le zone più duramente colpite dal sisma del 2016. “Basti pensare che a Norcia su 3.300 posti letto oggi quelli disponibili 300. Speriamo però nel sole e quindi in tante persone pronte a fare una scappata a Norcia per un panino, un pranzo, una cena o per acquistare uno dei nostri tanti prodotti”.

Gli agriturismi Quadro più articolato per quanto riguarda gli agriturismi. Secondo i dati dell’associazione per l’agriturismo ‘Terranostra Umbria’, e prenotazioni non sono omogenee in tutto il territorio, con alcune strutture che registrano già il tutto esaurito e altre con ancora ampia disponibilità. Le previsioni di bel tempo però potrebbero anche in questo caso dare una mano consistente nel favorire il settore ‘last minute’. Per il pranzo in agriturismo si attendono prevalentemente famiglie italiane, mentre nei due ponti successivi (25 aprile e 1 maggio) sono gli stranieri, in prevalenza dal Nord Europa che hanno già registrato prenotazioni superiori a quelle della settimana pasquale. Una situazione composita, sulla quale si spera dunque che il cambio di stagione faccia sentire i suoi benefici effetti.

Fiavet Umbria Segnali positivi nella ripresa del turismo, con buone prospettive per il week end di Pasqua, sono stati letti anche da Ivana Jelinic, presidente della Fiavet Umbria, intervistata da Umbria Radio. Secondo la presidente dell’associazione delle agenzie di viaggi della regione, i numeri sono buoni anche se non ancora ai livelli pre-sisma, ma il nuovo collegamento aereo Perugia-Francoforte potrebbe dare un nuovo impulso al turismo tedesco.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist