IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

Tornano a Perugia gli archi del Quartetto Jerusalem

Written by on 16/02/2018

Tornano a Perugia gli archi del Quartetto Jerusalem

16/02/2018

Il Quartetto Jerusalem

PERUGIA- Un nuovo gradito ritorno nel capoluogo umbro, nell’ambito della Stagione degli Amici della Musica. Il Quartetto Jerusalem, uno dei complessi di musica da camera tra i più richiesti ed applauditi dal pubblico per le sue esecuzioni esaltanti e freschissime, sarà, infatti, il protagonista del concerto in programma questo venerdì 16 febbraio, alle ore 20.30, presso la Basilica di San Pietro a Perugia (e non nella Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, come precedentemente comunicato).

Giunto alla sua quarta esibizione nel capoluogo umbro, il Quartetto Jerusalem presenterà per l’occasione un programma dedicato a tre capolavori del repertorio cameristico. Ad aprirlo, sarà il Quartetto n. 11 in fa minore op. 95 di Ludwig van Beethoven, lavoro del 1810 conosciuto anche come Serioso (secondo un’annotazione dello stesso compositore). Di seguito, il Quartetto n.1 op.7 di Béla Bartók, affascinante composizione scritta dal musicista boemo nel 1909, in parte autobiografica, in cui si avvia verso un nuovo linguaggio come fusione armonica e ritmica tra musica d’arte e musica popolare. In chiusura, ancora una pagina di Beethoven, il Quartetto n. 16 in fa maggiore op. 135. Scritto nel 1828, costituisce il suo ultimo importante lavoro; una composizione estrema, caratterizzata dal Finale animato, in maniera inaspettata, da quello spiccato senso dell’umorismo che il musicista aveva messo da parte nei suoi precedenti lavori.

Un programma, senz’altro, affascinante, che verrà eseguito dal Quartetto Jerusalem (Alexander Pavlosky e Sergej Bresler al violino, Ori Kam alla viola, Kyril Zlotnikov al violoncello), formazione che dal 1994  ha intrapreso un viaggio di crescita e maturazione che l’ha portata ad eseguire un vasto repertorio (che spazia dal classico al contemporaneo) e ad ottenere una impressionante profondità di espressione; un percorso, che è tutt’oggi ancora motivato dalla stessa energia e curiosità con cui l’ensemble ha iniziato. Ricerca, che ha permesso ai quattro musicisti israeliani di collaborare con artisti del calibro di András Schiff, Tabea Zimmermann, Nobuko Imai, Steven Isserlis, Gary Hoffman, Martin Fröst, in concerti che hanno fatto tappa in prestigiosi Teatri e Festival in tutto il Mondo.

Altrettanto apprezzata la loro produzione discografica, in esclusiva per l’etichetta Harmonia Mundi. Gli album con i Quartetti di Haydn e La Morte e la Fanciulla di Schubert sono stati premiati con riconoscimenti prestigiosi quali il Diapason d’or, il BBC Music Magazine Award e un ECHO Klassik. Come, molto apprezzati sono stati gli album con i Quartetti d’archi di Janácek e Smetana e con l’op. 18 di Beethoven.

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist