IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Torna anche in Umbria la Giornata di Raccolta del Farmaco

Written by on 07/02/2023

Torna anche in Umbria la Giornata di Raccolta del Farmaco

Dal 7 al 13 febbraio 95 farmacie della nostra regione aderiscono all'iniziativa

07/02/2023

Giornata di raccolta del farmaco 2023

La locandina della Giornata di Raccolta del Farmaco 2023

Torna anche in Umbria la Giornata di Raccolta del Farmaco: per una settimana, da martedì 7 a lunedì 13 febbraio, sono novantacinque le farmacie che aderiscono all’iniziativa promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico onlus, in cui è chiesto ai cittadini di donare uno o più medicinali da banco per i bisognosi.

I farmaci raccolti, sosterranno quarantotto realtà del territorio che si prendono cura dei bisognosi e che hanno espresso un fabbisogno di 16.800 confezioni di farmaci.

Durante l’edizione del 2022, in ottantadue farmacie sono state raccolte 6.204 confezioni (pari a un valore di 48.214 euro) che hanno aiutato 3.301 ospiti di quarantacinque realtà caritative del territorio regionale.

“Anche quest’anno le farmacie umbre -sottolinea il presidente di Federfarma Umbria, Augusto Luciani- sono pronte a collaborare alla Giornata di Raccolta del Farmaco.

Da sempre, sostengono iniziative di solidarietà così importanti, a maggior ragione dopo due anni di pandemia e con l’attualità contraddistinta dalla carenza di alcuni medicinali”.

I dati dell’edizione 2023

Oltre 5.200 sono le farmacie che aderiscono in tutta Italia, dove nello scorso anno i farmaci raccolti (nel 2022, 479.470 confezioni, pari a un valore di 3.819.463 euro), saranno consegnati a milleottocento realtà assistenziali che si prendono cura di almeno quattrocento mila persone in condizione di povertà sanitaria offrendo gratuitamente cure e medicine.

Il fabbisogno segnalato a Banco Farmaceutico da tali realtà supera il milione di confezioni di medicinali. Serviranno, soprattutto, analgesici e antipiretici, antiinfiammatori per uso orale, preparati per la tosse, farmaci per dolori articolari e muscolari, antimicrobiotici intestinali e antisettici.

“La crisi internazionale -dichiara Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus– ha causato un aumento del costo della vita che si ripercuoterà sulle famiglie povere, sulle stesse realtà assistenziali a cui si rivolgono quando hanno bisogno d’aiuto, ma anche su tante famiglie non povere.

Un piccolo, ma importante gesto

Donare un farmaco per chi non può permetterselo, è un modo per esprimere, attraverso un semplice gesto di gratuità, il meglio della nostra umanità e per dare un segnale di speranza, di cui la nostra società, scossa prima dal Covid e ora dalla guerra, sente forte il bisogno, e che riecheggerà forte, sabato 11 febbraio (il giorno più importante della settimana di Raccolta), anche in occasione della Giornata Mondiale del Malato“.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist