Scuole, vincolante il parere del Cts per la riapertura ‘in presenza’

Written by on 18/03/2021

Scuole, vincolante il parere del Cts per la riapertura ‘in presenza’

I criteri sono stati concordati nel corso di un incontro in video conferenza tra Regione, Anci e sindaci

18/03/2021

aule delle scuole ancora vuote

Criteri concordati tra Regione, Anci e sindaci per la riapertura delle scuole 'in presenza'

PERUGIA- Della possibile riapertura in presenza delle scuole, si è parlato nel nel corso di un incontro congiunto in   video conferenza promosso da Anci e Regione Umbria.

Il modello che sarà seguito nella determinazione delle eventuali chiusure o aperture delle scuole presuppone, in sintesi, tre passaggi: il parere del Comitato tecnico scientifico che resta prioritario e vincolante; l’analisi dei livelli di incidenza dei contagi in questo momento, unitamente alla propensione per distretto stabilita prendendo come punto di riferimento il livello sopra e sotto i diecimila abitanti; infine, sulla base di questi dati, saranno formulate delle proposte. È  questo, il procedimento concordato fra Regione Umbria, con l’assessore all’Istruzione Paola Agabiti e il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Massimo D’Angelo e i sindaci intervenuti alla video conferenza.

 

Una scelta difficile e coraggiosa

“Abbiamo adottato scelte difficili, coraggiose -ha evidenziato l’assessore Agabiti- a volte non comprese dai cittadini, ma a esclusiva tutela della loro salute. Non sono mai state decisioni assunte a cuor leggero e hanno sempre tenuto conto degli effetti negativi che avrebbero avuto sulle comunità.

Non ci sono in alcun luogo ricette facili o vincenti, ma si procede con una priorità: la tutela della salute di tutti, a partire dai nostri studenti che, con le varianti, sono i più colpiti e a rischio contagio. Nell’ultima ordinanza assunta, era già prevista la possibilità di rivedere settimanalmente l’andamento e quindi di poter modulare le scelte”.

Il presidente di Anci Umbria, Michele Toniaccini, ha ringraziato la Regione per l’attenzione dedicata ai sindaci e all’Associazione dei Comuni e per questi continui confronti che consentono di intervenire in modo preventivo per far comprendere le motivazioni alla base delle scelte, dati alla mano.

 

Riaprire in piena sicurezza

“Il modello concertato -ha aggiunto- va proprio in questa direzione, un metodo che tiene conto della parte scientifica e, contemporaneamente, di quella psico-sociale.

Tutti noi abbiamo, a cuore il bene degli studenti, la loro istruzione e sappiamo quanto l’educazione scolastica oltre che rappresentare un momento alto di socialità, sia anche la base per costruire le comunità del futuro. Ma tutto ciò deve avvenire in piena sicurezza, senza che ciò significhi additare le scuole come luogo non sicuro”.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist