IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

‘I ragazzi della Via Pál’ torna per i ‘Family Concert’

Written by on 16/01/2018

‘I ragazzi della Via Pál’ torna per i ‘Family Concert’

16/01/2018

Una scena della nuova versione de 'I Ragazzi della Via Pál'

PERUGIA- I ragazzi della Via Pál, è il titolo dello spettacolo musicale per attori, coro di voci bianche ed ensemble, prodotto dalla Fondazione Perugia Musica Classica, ispirato all’omomimo classico della letteratura per ragazzi. Dopo il felice debutto dello scorso maggio al Teatro Brecht di San Sisto per la Festa della Musica, l’evento conclusivo del progetto per le scuole Musica per Crescere, viene riproposto questo sabato 20 gennaio, alle ore 16.30, al Teatro Morlacchi di Perugia per il secondo ed ultimo appuntamento con i Family Concert la rassegna dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie.

Liberamente tratto dal romanzo scritto dall’ungherese Ferenc Molnár pubblicato nel 1906, narra della guerra tra bande di ragazzi per la conquista di uno spazio di gioco, tra amicizia, lotte e solidarietà. Un vero e proprio classico, proposto in una nuova versione arricchita dalle musiche originali composte per l’occasione da Filippo Illic Fanò su libretto di Simone Frondini; in scena gli attori Francesco Bolo Rossini (che ne cura anche l’adattamento del testo e la regia) e Giulia Zeetti, affiancati dai giovanissimi Alessandro Cecchini (Nemecsek), Francesca Occhilupo (Boka), Alessandro Pagnotta (Feri Áts), Luca Rondini (Gereb), Olivia Conversano (Barabas), Leonardo Alessi (Kolnay), Arianna Tamburi (Weisz), Gabriele Fedeli (Ksonakos), Giorgia Bartoccini (Richter), Rita Pilia e Cristiana Todini (i due fratelli Pastzor), Francesco Bartoccini (Wandauer). Le musiche sono eseguite dall’ensemble Magazzini Babàr (Federico Galieni al violino; Simone Frondini all’oboe; Stefano Olevano al corno; Filippo Illic Fanò al pianoforte; Leonardo Ramadori alle percussioni)  assieme al coro di voci bianche del Conservatorio Francesco Morlacchi diretto dal maestro Franco Radicchia.

“Rileggere I Ragazzi della Via Pál dopo quasi quarant’anni è stata un’esperienza davvero profonda- dice il regista Francesco Bolo Rossini- È stato come rivedere un amico carissimo dell’infanzia ritrovando in lui, intatto, lo spirito di un tempo… ricevendo in cambio emozioni intense. I valori di amicizia, lealtà e coraggio che si colgono da questo gruppo di ragazzi sono l’elemento epico che ci fa ancora sognare. Partendo da queste caratteristiche ho improntato la medesima vicenda di lotta e rivendicazione, di appartenenza e difesa di uno spazio, nella periferia di una delle nostre città, ma trasportandola stavolta ai giorni nostri ed ambientandola non più in una vecchia segheria ma in un più attuale deposito di pneumatici. Ho cercato così -conclude Rossini– di gettare uno sguardo sulla realtà delle bande giovanili che quotidianamente vivono le loro storie di marginalità e degrado nelle nostre periferie, senza spazi sociali nei quali far crescere e coltivare un futuro a misura d’uomo”.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist