IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Guerra in Ucraina, sono novanta i profughi accolti fino ad oggi in Umbria

Written by on 09/03/2022

Guerra in Ucraina, sono novanta i profughi accolti fino ad oggi in Umbria

Un flusso che però è difficile quantificare in quanto molti arrivano con mezzi propri alloggiando presso loro parenti o famiglie umbre

09/03/2022

Profughi ucraini

Profughi ucraini

Sono una novantina, 80 in provincia di Terni e il resto in quella di Perugia, i profughi ucraini accolti finora in Umbria e gestiti dalla Prefetture alle quali sta fornendo supporto la Protezione civile regionale. Un flusso che però è difficile quantificare in quanto molti arrivano con mezzi propri alloggiando presso loro parenti o famiglie umbre.

Posti a disposizione

“Le Prefetture hanno attualmente una disponibilità complessiva di 300 posti, 120 su Terni e 180 su Perugia, nei centri di accoglienza, gli stessi già utilizzati per i migranti nordafricani” ha spiegato all’Ansa il direttore della Protezione civile umbra Stefano Nodessi Proietti. “Come Regione – ha aggiunto – ci stiamo preparando a utilizzare eventualmente i due Covid hotel aperti fino al 31 marzo (quando dovrebbe terminare lo stato d’emergenza – ndr) ma abbiamo già individuato 700 posti di accoglienza che potrebbero essere attivati in caso di necessità”. Il direttore ha quindi ricordato che le ordinanza di protezione civile numero 872 e 873 danno le necessarie disposizioni e individuano nel presidente della Regione il commissario straordinario per l’emergenza.

Il versante sanitario

Altro aspetto legato ai profughi, oltre all’accoglienza, è quello sanitario. “Appena arrivati – ha detto ancora Nodessi – vengono sottoposti a tampone per il Covid poi devono fare un periodo di autocontrollo, per cinque giorni. I profughi vengono quindi presi in carico dalle Usl che provvedono alle vaccinazioni. Per il Covid ma anche per le altre malattie. Per questo è importante che il loro arrivo venga subito segnalato alle Autorità”. “Anche la Sanità regionale – ha concluso il direttore della Protezione civile – sta monitorando la situazione. Al momento è comunque tutto sotto controllo”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist