Assessore vestita come Jake lo Sciamano: polemiche a Perugia per un selfie

Written by on 10/01/2021

Assessore vestita come Jake lo Sciamano: polemiche a Perugia per un selfie

Capogruppo Lega a Orvieto: "Io assalirei il ministero dell'Istruzione"

10/01/2021

L'assessore Pastorelli nel selfie incriminato

PERUGIA – Due esponenti della destra umbra al centro delle polemiche dopo aver pubblicato dei post sui social in riferimento ai fatti di Washington: parliamo dell’assessore allo sport e al commercio di Perugia Clara Pastorelli e del capogruppo Lega ad Orvieto, Andrea Sacripanti.

Abiti che ricordano lo sciamano di Capitol Hill

Nel capoluogo umbro fa discutere l’assessore Clara Pastorelli che nelle storie del suo profilo Facebook, facendo riferimento all’assalto al Campidoglio di Washington, pubblica una sua foto vestita in modo da ricordare l’abbigliamento dello Sciamano che ha guidato l’assalto a Capitol Hill. Un commento critico nei confronti del social – reo di aver sospeso l’account del presidente Usa Donald Trump, accompagna la foto: “Forza sempre e comunque Stati Uniti d’America. Spesso ciò che sembra reale non lo è. Fb bannerà pure me?”. Post ripreso dalla consigliera comunale del Pd Sarah Bistocchi che commenta: “Spesso ciò che sembra reale non lo è. Anche io vorrei che non lo fosse”. Molte le razioni sotto il post della consigliera di minoranza tra cui chi chiede le dimissioni dell’assessore: “Se a Perugia ci fosse un sindaco – si legge – le dovrebbe chiedere di dimettersi”. In un secondo post, Pastorelli torna nuovamente sulla vicenda, sottolineando l’ironia del suo post spiegando di non essere stata compresa ma prendendo le distanze da quanto avvenuto oltreoceano e scatenando, così, altre polemiche. Massima solidarietà e vicinanza all’assessore Pastorelli arriva dal coordinamento comunale di Fratelli d’Italia a seguito degli attacchi ricevuti sui social “anche e soprattutto – si legge in una nota del partito – da parte dell’ex candidato sindaco del Pd Giuliano Giubilei. La Pastorelli è Italo-Americana – scrivono da Fdi -, e non Trumpiana. Infatti la stessa condanna i fatti di Capitol Hill, ma punta il dito giustamente contro i giganti del web che fanno e disfano come credono sulla democrazia”.

Da Orvieto assalto al ministero dell’istruzione

Il post dell’assessore Pastorelli ha fatto il giro d’Italia come quello del capogruppo della Lega di Orvieto, Andrea Sacripanti. “Terminata l’indignazione per quanto accaduto in America – ha scritto il consigliere su Facebook – ricordate sempre che i vostri figli a gennaio sono costretti a seguire le lezioni a scuola con le finestre aperte! Io occuperei e assalterei il ministero dell’istruzione… Ma siamo in Italia!”. A riprendere e diffondere il post di Sacripanti, il portavoce nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni che parla di “una
destra sgangherata e pure pericolosa”. A stretto giro è arrivata la replica, sempre via Facebook, di Sacripanti che respinge “ogni accusa” in riferimento all’incitamento alla violenza. Volevo solo evidenziare il sentimento di rassegnazione che ci costringe ad accettare tutto senza reazioni”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist