IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 17:00

  • 20:00

Orvieto, la polizia scopre e denuncia l’ennesima truffa on line

Written by on 15/09/2023

Orvieto, la polizia scopre e denuncia l’ennesima truffa on line

Vittima del raggiro un cinquantenne che voleva acquistare quattro pneumatici per la propria autovettura

15/09/2023

molestie sessuali

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Orvieto

Voleva acquistare quattro pneumatici per la propria autovettura, ma ha subito una truffa di cinquecento euro.

E’ quanto accaduto ad Orvieto, ad un cinquantenne del luogo che, navigando in Internet, ha notato un’inserzione riguardante la vendita di gomme per autovettura, offerte ad un prezzo ritenuto vantaggioso.

Attratto dalle condizioni di vendita, ha contattato il venditore e, dopo essersi accordato, ha versato sul conto corrente indicatogli la somma pattuita. Una volta effettuato il pagamento, il venditore non ha mantenuto fede a quanto concordato con l’acquirente ed il carico non è mai giunto a destinazione.

L’acquirente ha più volte cercato di sollecitare la controparte, sia telefonicamente che con l’invio di e-mail, ma non ha più avuto nessuna risposta.

Nel momento in cui si è reso conto che non aveva più speranze, né di avere i quattro pneumatici ordinati, né la restituzione dei soldi versati in anticipo, l’uomo si è rivolto al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto, ha spiegato agli agenti la dinamica dei fatti ed ha sporto denuncia.

Individuato l’autore della truffa on line

Sono immediatamente scattate le indagini, nel corso delle quali, gli investigatori della Squadra Anticrimine hanno svolto i necessari accertamenti e, coinvolgendo anche altre articolazioni della Polizia di Stato, sono riusciti a raccogliere una serie di elementi che hanno portato all’identificazione ed alla denuncia del presunto autore della truffa: un quarantenne residente in Abruzzo, più volte segnalato in precedenza per simili reati.

L’uomo è stato pertanto denunciato per truffa dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Orvieto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni, che coordina le indagini.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist