Musei, riapertura graduale in Umbria a partire da martedì 27 aprile

Written by on 26/04/2021

Musei, riapertura graduale in Umbria a partire da martedì 27 aprile

"Garantita la fruizione consapevole del nostro straordinario patrimonio" assicura il direttore regionale musei dell'Umbria, Marco Pierini

26/04/2021

gr

L'interno del Museo Archelogico Nazionale dell'Umbria di Perugia

PERUGIA- A partire da martedì 27 aprile riapriranno gradualmente i musei appartenenti alla Direzione regionale musei dell’Umbria. Nell’arco di un mese, attraverso riaperture scaglionate, tutte le sedi torneranno finalmente accessibili al pubblico, con orari e modalità differenti.

“In questo lungo periodo di chiusura -ha affermato Marco Pierini, direttore della Direzione regionale musei dell’Umbria e della Galleria nazionale dell’Umbria- abbiamo assiduamente lavorato per garantire una fruizione consapevole dello straordinario patrimonio che i nostri musei e le nostre aree archeologiche custodiscono progettando, tra l’altro, percorsi condivisi con le comunità e il territorio, nostri primi e principali interlocutori”.

Il calendario di riapertura dei musei e dei siti archelogici dell’Umbria

Martedì 27 aprile, il Museo Archelogico Nazionale dell’Umbria di Perugia; l’Ipogeo dei Volumni e la Necropoli del Palazzone; l’area archelogica di Carsulae; il Museo Archelogico Nazionale e la Necropoli etrusca di Crocifisso del Tufo ad Orvieto.

Mercoledì 28 aprile, il Museo Archelogico e il Teatro Romano di Spoleto; il Teatro Romano e l’Antiquarium di Gubbio.

Giovedì 29 aprile, il Museo Nazionale del Ducato e la Rocca dell’Albornoz a Spoleto.

Venerdì 30 aprile, il Tempietto sul Clitunno a Campello sul Clitunno.

Giovedì 6 maggio, Palazzo Ducale a Gubbio.

Sabato 22 maggio, la Villa del Colle del Cardinale a Corciano.

Venerdì 28 maggio, Castello Bufalini a San Giustino.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist