IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

‘L’insostenibilità della guerra’: un ciclo d’incontri alla Stranieri di Perugia

Written by on 10/05/2022

‘L’insostenibilità della guerra’: un ciclo d’incontri alla Stranieri di Perugia

Dal 10 al 24 maggio cinque appuntamenti promossi dal Corso di Laurea in Studi internazionali per la Sostenibilità e la Sicurezza Sociale dell'Ateneo di Palazzo Gallenga

10/05/2022

L'insostenibilità della guerra

Bombardamenti russi su Kiev

L’insostenibilità della guerra alla luce dell’Agenda 2030, è il tema di un ciclo d’incontri promosso dall’Università per Stranieri di Perugia. Cinque appuntamenti dal 10 al 24 maggio, promossi dal Corso di Laurea in Studi internazionali per la Sostenibilità e la Sicurezza Sociale dell’Ateneo di Palazzo Gallenga.

Una nuova iniziativa formativa, dedicata agli studenti ma aperta gratuitamente alla cittadinanza di confronto e approfondimento sul tema dell’insostenibilità etica, e civile della guerra alla luce degli obiettivi di sviluppo economico, sociale e ambientale fissati dell’Agenda delle Nazioni Unite per l’anno 2030.

La drammatica attualità del conflitto in Ucraina impone infatti una riflessione approfondita su una pluralità di aspetti che travalicano i drammatici dati relativi alla perdita di vite umane, alla violazione dei diritti fondamentali delle popolazioni coinvolte, all’impatto economico che ne sta derivando e alle conseguenze nell’assetto geopolitico globale che essa determinerà.

La lettura della guerra e del conflitto russo-ucraino in particolare che questo ciclo di incontri aspira a fornire, non è solo quella dell’uso delle armi come inconcepibile amnesia della politica, ma anche quella della peggior deroga agli obiettivi di sviluppo sostenibile che l’Assemblea delle Nazioni Unite si è data con l’impegno di tutti i paesi che ne sono membri.

Qualsiasi situazione di conflitto armato, infatti, vanifica e compromette molti degli sforzi compiuti a livello planetario per il perseguimento dello sviluppo umano nel suo complesso.

Il programma del ciclo L’insostenibilità della guerra

Tre sono in particolare gli scenari presi in esame dal ciclo L’insostenibilità della guerra alla luce dell’Agenda 2030, attraverso il contributo di studiosi, esperti e specialisti sul campo: lo scenario ecologico e ambientale, quello socioeconomico e quello diplomatico e umanitario.

Gli incontri, che hanno il coordinamento scientifico di Maura Marchegiani, presidente del Corso di Laurea in Studi internazionali per la Sostenibilità e la Sicurezza Sociale, in programma il martedì alle ore 14 presso l’Aula VIII di Palazzo Gallenga (con la possibiltà di essere seguiti anche da remoto) hanno preso avvio il 10 maggio con un primo appuntamento dedicato a Gli scenari ecologico ambientali, illustrato da Chiara Biscarini (dell’Università per Stranieri di Perugia), Piero Ciccioli (del CNR) e Brigida Stanziola (di Legambiente Umbria).

Il programma proseguirà, con Gli scenari socioeconomici (il 17 maggio); Gli scenari diplomatici e umanitari (il 24 maggio). Collegato al ciclo, inoltre, il seminario sul tema Verità, post-verità, post-realtà in tempo di guerra in programma venerdì 20 maggio presso l’Aula 1b della Palazzina Lupattelli.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist