IN ONDA

Umbria Sport Magazine

Tutto lo Sport Umbro a 360°

Umbria Sport magazine è il contenitore di approfondimento radiofonico della redazione sportiva di Umbria radio che apre una finestra settimanale su tutti [...]


Info and episodes

Ilya Gringolts in concerto alla Basilica di San Pietro

Written by on 15/11/2019

Ilya Gringolts in concerto alla Basilica di San Pietro

15/11/2019

Il violinista Ilya Gringolts

PERUGIA- Uno dei più apprezzati solisti della scena musicale internazionale, il violinista Ilya Gringolts affiancato dal pianista Peter Laul, è l’atteso ospite del concerto previsto per sabato 16 novembre alle ore 17.30 presso la Basilica di San Pietro di Perugia. L’appuntamento, inserito nel cartellone della Stagione 2019-2020 degli Amici della Musica di Perugia del capoluogo umbro, vedrà i due interpreti russi nell’esecuzione di un programma dedicato a pagine del repertorio barocco e classico fino a composizioni contemporanee.

In apertura, verrà proposta la Sonata in do minore H. 514 di Carl Philipp Emmanuel Bach, seguita dalla Sonata n. 1 per violino e pianoforte di Alfred Schnittke, enigmatico compositore russo, scritta nel 1963. Nella seconda parte. invece, spazio alla Sonata in fa minore BWV 1018 di Johann Sebastian Bach. Nelle due pagine bachiane, si osserva lo sviluppo dell’antica Trio-Sonata barocca verso una forma più classica e persino proto-romantica, mentre nella Sonata poli-stilistica di Schnittke cogliamo più volte degli accenni alla musica popolare e alle quattro note del monogramma B-A-C-H. Chiuderà il concerto, la Sonata in do minore op. 30 n. 2 di Ludwig Van Beethoven, in uno dei lavori più drammatici in cui, complice la tonalità inquieta di do minore, l’autore tedesco è sulle soglie di quel secondo stile che gli studiosi amano definire eroico.

Un appuntamento, quindi, che darà modo di apprezzare le indubbie qualità di due solisti quali Ilya Gringolts e Peter Laul, che hanno compiuto un percorso musicale senza pari, superando le premesse di strumentisti dal supremo virtuosismo per addentrarsi in un discorso musicale di forte coerenza e capacità immaginativa.

Ricordiamo, infatti, come il violinista russo Ilya Gringolts è conosciuto per la sensibilità delle sue interpretazioni, costantemente alla ricerca di nuove sfide musicali. Vincitore nel 1998 del prestigioso Concorso Premio Paganini, è richiestissimo come solista, sia del grande repertorio orchestrale che di opere contemporanee e poco frequentate. Ha tenuto le prime esecuzioni assolute di opere di Peter Maxwell Davies, Augusta Read Thomas, Christophe Bertrand e Michael Jarrell. Si è esibito con le principali orchestre di tutto il mondo tra cui la Royal Liverpool Philharmonic, la BBC Symphony, la Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, la Filarmonica di San Pietroburgo, la Filarmonica di Los Angeles, la Sinfonica di Chicago, la Sinfonica NHK, la Mahler Chamber Orchestra e molte altre.

E’ inoltre primo violino del Quartetto Gringolts, fondato nel 2008, una delle più apprezzate formazioni cameristiche del panorama attuale (con la quale è stato ospite più volte della Stagione degli Amici della Musica di Perugia).

Peter Laul è nato in una famiglia di musicisti a San Pietroburgo, in Russia e ha ricevuto la sua educazione musicale al Conservatorio della città, dove ha studiato con Alexander Sandler.
Nel 2000 ha vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale Scriabin a Mosca.
Si è esibito come solista con la Filarmonica di San Pietroburgo,  e con numerose altre orchestre russe sotto la direzione di direttori del calibro di Maxim Shostakovich, ospite di importanti festival in tutta Europa, Giappone e Stati Uniti. Come anche in ensamble da camera oltre che con Ilya Gringolts, anche assieme a Dmitry Kouzov, Marc Coppey, Valery Sokolov, Francoise Groben, Gary Hoffmann, David Grimal.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist