IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 20:30

Il Nobile Collegio della Mercanzia celebra 700 anni dello Statuto

Written by on 20/11/2023

Il Nobile Collegio della Mercanzia celebra 700 anni dello Statuto

Per l’importante ricorrenza vengono presentati il restauro e la digitalizzazione degli Statuti e delle Matricole e un convegno di studi sugli statuti delle corporazioni medievali

20/11/2023

NOBILE COLLEGIO MERCANZIA

La prima pagina dello Statuto del Nobile Collegio della Mercanzia di Perugia

Lo Statuto del 1323 del Nobile Collegio della Mercanzia compie ben settecento anni. L’istituzione, che fino a tutto il secolo XVIII ebbe primissima importanza nel governo di Perugia, celebra l’importante ricorrenza con un doppio appuntamento.

Il primo, si è svolto nella mattinata di lunedì 20 novembre, all’Archivio di Stato di Perugia, con  la presentazione della digitalizzazione e il restauro degli Statuti e della Matricole, curati dallo stesso Archivio di Stato, dove sono conservati. Sono tre grandi e preziosi volumi in pergamena, finemente miniati, rilegati in pelle, datati 1323, 1356 e 1599, che definiscono la corporazione di Mercanti di Perugia: contengono gli ordinamenti e le iscrizioni, suddivise per rioni, di coloro che ne entrarono a far parte nel corso dei secoli.

Convegno di studi

Il secondo appuntamento, venerdì 24 novembre, alle ore 16 alla Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, con un convegno di studi dal titolo Per i 700 anni dello Statuto del 1323 della Mercanzia di Perugia. L’evento è organizzato dalla Mercanzia con il patrocinio e il sostegno della Regione Umbria e i patrocini del Comune di Perugia e dell’Università degli Studi di Perugia.

La presentazione sarà a cura di Giuseppe Severini, Rettore della Mercanzia, con i saluti istituzionali di Leonardo Varasano, assessore alla Cultura del Comune di Perugia. A seguire, i contributi degli illustri relatori: Tommaso di Carpegna Falconieri, dell’Università degli Studi di Urbino, Un Medioevo di mercanti, giuristi e cavalieri: elementi di contrapposizione e di condivisione; Attilio Bartoli Langeli, già dell’Università degli Studi di Padova, Divagazioni sulla storia della Mercanzia e delle Arti; Mario Ascheri, già dell’Università degli studi di Roma Tre, Sassari e Siena, L’edizione degli statuti della Mercanzia di Perugia; Sandro Notari, dell’Università degli Studi di Urbino, Alcune note di confronto tra lo statuto dei Mercanti di Roma (1317) e quello della Mercanzia di Perugia (1323); Gregorio Cestini, Baldo degli Ubaldi advocatus della Mercanzia perugina. Prime ricerche. Le conclusioni saranno di Ferdinando Treggiari, dell’Università degli Studi di Perugia.

Un’importante ricorrenza il Nobile Collegio della Mercanzia di Perugia

Ma non basta, perché per l’occasione della ricorrenza il Nobile Collegio della Mercanzia ha in cantiere anche un progetto, ancora in lavorazione riservata, che sarà destinato ai visitatori e che valorizzerà sia la storia che il patrimonio artistico della sede della corporazione degli antichi mercanti, che con la loro avventurosa intraprendenza fecero rinascere Perugia, rendendola ricca dei suoi principali monumenti medievali.

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist