IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 17:00

  • 20:00

Gualdo Tadino primo in Umbria nella Rete dei Comuni Sostenibili

Written by on 24/10/2022

Gualdo Tadino primo in Umbria nella Rete dei Comuni Sostenibili

Il riconoscimento è stato consegnato nel corso della presentazione del Primo Rapporto dell'associazione

24/10/2022

Gualdo Tadino comune sostenibile

La presentazione a Gualdo Tadino del primo Rapporto della Rete dei Comuni Sostenibili

Gualdo Tadino primo in Umbria nella Rete dei Comuni Sostenibili: l’importante riconoscimento, è stato consegnato nel corso della presentazione del Primo Rapporto presentato dall’associazione nazionale.

La Rete dei Comuni Sostenibili è un’associazione nazionale senza scopo di lucro aperta all’adesione di tutti i Comuni italiani e Unioni di Comuni, a prescindere dalla dimensione, collocazione geografica e colore politico dell’amministrazione comunale. Promuove politiche per la sostenibilità ambientale, sociale, culturale ed economica, con un progetto innovativo e concreto, valorizzando le buone pratiche e accompagnando le amministrazioni locali alla territorializzazione e al raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda 2030.

È nata nel 2021 su iniziativa dell’Associazione delle Autonomie Locali Italiane (ALI), Città del Bio e Leganet, in collaborazione con ASviS, l’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile e in sinergia con il Joint Research Center della Commissione europea. Nel primo anno di attività hanno aderito già settanta Comuni e Città ed è in costante espansione con oltre trecento manifestazioni d’interesse.

Il Comune di Gualdo Tadino esempio di sostenibiltà ambientale

“Gualdo Tadino -ha detto nel corso della presentazione il presidente nazionale della Rete dei Comuni Sostenibili Valerio Lucciarini De Vincenzi- rappresenta un buon esempio per molti altri comuni grandi e piccoli, perché qui si sono attuate politiche concrete per migliorare la qualità della vita della comunità nell’ottica della sostenibilità”.

Infatti, secondo quanto rilevato, il verde urbano sta crescendo, la raccolta differenziata dei rifiuti sta migliorando e il consumo di suolo per nuove urbanizzazioni è stato azzerato: sono tre tra i dati più significativi emersi. Ben l’ottantatre per cento degli indicatori della Rete ha visto un andamento positivo negli ultimi anni: un dato sopra la media nazionale dei comuni monitorati.

“Gualdo Tadino -ha ricordato il sindaco Massimiliano Presciutti- è stato il primo comune dell’Umbria ad aderire alla Rete dei Comuni Sostenibili e, per primo, a farsi monitorare: un impegno reale per l’attuazione a livello locale dei principi e degli obiettivi dell’Agenda 2030.

Il nostro impegno sui temi della sostenibilità ambientale, economica e sociale che sono alla base di ogni strategia di sviluppo orientata al benessere delle future generazioni”.

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist