IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Festival Orizzonti, due serate dedicate alla contemporaneità

Written by on 24/11/2022

Festival Orizzonti, due serate dedicate alla contemporaneità

Giovedì 24 e venerdì 25 novembre all'Auditorium di S.Cecilia, quarta edizione del progetto promosso dalla Fondazione Perugia Musica Classica sotto la direzione artistica del compositore Marco Momi

24/11/2022

festival orizzonti winter edition

Il collettivo musicale Opificio Sonoro diretto dal compositore Marco Momi (foto di Giacomo D'Angelo)

Quarta edizione del Festival Orizzonti, la rassegna dedicata ai linguaggi della contemporaneità promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica. Due appuntamenti, all’interno della Stagione degli Amici della Musica del capoluogo umbro in programma giovedì 24 e venerdì 25 novembre all’Auditorium di Santa Cecilia alle ore 20.30, ideati e curati dal compositore Marco Momi in collaborazione con il collettivo Opificio sonoro.

Ad aprire l’edizione winter del Festival Signale Im Goldberg, giovedì 24 novembre, con Samuele Telari, fisarmonica, Andrea Agostini e Nicola Cappelletti, regia del suono.

Apertura dedicata a le Variazioni Goldberg

“Inizieremo -spiega il direttore artistico di Orizzonti- con uno dei più importanti capolavori di Johann Sebastian Bach: le Variazioni Goldberg, per l’occasione vestite del suono della fisarmonica. Meraviglioso gioco di proporzioni e architetture armoniche, svelano il rapporto poetico tra musica e matematica.

Un tema, fecondo e trasversale ad ogni epoca, che oggi rivive nel compositore Andrea Agostini la cui ricerca sul segnale digitale puro, gestito da complessi algoritmi, esprime una cifra stilistica netta e riconoscibile nel panorama contemporaneo internazionale”.

Latente fibrilla

“Il secondo concerto (intitolato Latente fibrilla) -prosegue Marco Momi-  che vede protagonista il collettivo Opificio Sonoro, è dedicato alla scrittura per ensemble contrapposta a brani per strumento solo.

L’energia che attraversa i brani, esprime uno stato liminale di presenza che ha la consistenza della fibrillazione, sia ritmica che di trasformazione timbrica. Potremmo presentare i brani scelti come le fotografie del momento nel quale le cose cambiano stato, attratte da riferimenti estetici del passato o dai campi magnetici che ridanno nuovo ordine.

Due lavori per ensemble di Ivan Fedele e Yan Maresz, saranno le tappe principali di questa passeggiata nel giardino dove le cose cambiano e dove sarà possibile ascoltare Bach da un pianoforte che non suona”.

Il Festival Orizzonti tornerà in primavera, giovedì 11 e venerdì 12 maggio, sempre all’Auditorium Santa Cecilia di Perugia, per l’edizione Spring.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist