IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

Il ‘Festival Internazionale Giovani Concertisti’ celebra Rossini

Written by on 08/08/2018

Il ‘Festival Internazionale Giovani Concertisti’ celebra Rossini

08/08/2018

La Cappella Musicale della Basilica Papale San Francesco in Assisi, protagonista al XXI 'Festival Giovani Concertisti'

CASTEL RIGONE (PG)- Con la versione per soli, coro, due pianoforti e armonium della celebre Petite messe solennelle, la XXI edizione del Festival Internazionale Giovani Concertisti di Castel Rigone celebra Gioacchino Rossini.

Venerdì 10 agosto, alle ore 21, presso la cornice del Santuario di Maria Santissima dei Miracoli  le voci del soprano Chiara Mogini, del mezzo soprano Milena Josipovic, del tenore Marco Rencinai, del basso Mauro Corna assieme al Coro della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi (diretta da Padre Giuseppe Magrino), accompagnati da Matteo Gobbini e dal direttore artistico del Festival Cristina Capano al pianoforte e dal giovanissimo Danis Pagani all’armonium, eseguiranno il capolavoro del grande musicista pesarese.

La Petite messe solennelle scritta nel 1863, cinque anni prima della morte del compositore, si può senz’altro considerare come il suo testamento spirituale. Un’opera di spiccata originalità, strutturata in un’alternanza equilibrata tra musica sacra e musica profana attraverso quattordici movimenti ricchi di inventiva armonica e melodica. Dal Kyrie per soli, coro, pianoforti e armonium, il Gloria per soprano solo e coro, pianoforti e armonium; il Gratias agimus, un terzetto per mezzosoprano, tenore e basso; il Domine Deus, pagina affidata al tenore, preceduta da una introduzione pianistica; il Qui tollis, duetto tra soprano e contralto introdotto anch’esso dal pianoforte; il Cum Sancto Spiritu per soli e coro che conclude la prima parte dell’opera. Un ultimo peccato di vecchiaia, come lo stesso Rossini amava definire i lavori composti in tarda età.

Un appuntamento da non perdere, quarto concerto del cartellone della XXI edizione del Festival Internazionale Giovani Concertisti di Castel Rigone, anche che vedrà protagonista, tra gli altri, la prestigiosa Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco in Assisi. Un’istituzione, le cui origini risalgono al 1230. Fu, infatti, in quell’anno che fra Giuliano da Spira ebbe l’incarico di scrivere un ufficio ritmico in onore di San Francesco (e che, probabilmente, fu il primo maestro di canto della Basilica). La Cappella Musicale oggi si avvale delle voci e dell’impegno di giovani cantanti che, con il chiaro intento dell’animazione liturgica e in collaborazione con diversi gruppi strumentali, offrono una pregiata esecuzione di musica sacra. Tra le varie collaborazioni recenti, quella con I Solisti di Perugia, con l’Orchestra Sinfonica Regionale del Molise,  l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, diretti da Sergej Krilov, Steven Mercurio, Nicola Piovani. Ha partecipato con Lucio Dalla allo spettacolo scritto dal cantautore su poesie di Alda Merini Canto di una creatura e nel 2010 al Concerto di Natale trasmesso dalla RAI in mondovisione dalla Basilica di San Francesco in Assisi. Da segnalare, infine, la loro presenza al grande incontro di dialogo tra credenti e non credenti Il Cortile dei Gentili, organizzato dal Pontificio Consiglio della Culture presieduto dal Cardinale Gianfranco Ravasi.

Prossimo concerto della XXI edizione del Festival Internazionale Giovani Concertisti di Castel Rigone, giovedì 16 agosto alle ore 21 in piazza Sant’Agostino con Variegato– Varietà di suoni e parole, Concerto rappresentato interpretato dal Trio Le Capinere, per la regia di Pietro Giorgetti (spettacolo dedicato a Musiche degli anni ’30 e ’40).


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist