Coristi da tutto il Mondo, per Ia prima edizione di 'Cantico'

Written by on 18/11/2017

Coristi da tutto il Mondo, per Ia prima edizione di 'Cantico'

18/11/2017

ASSISI- Un’importante vetrina sul mondo corale, nazionale e internazionale. Si presenterà così, la prima edizione di Cantico – Assisi Choral Fest, la rassegna in programma ad Assisi dal 23 al 26 novembre. Oltre mille partecipanti, con tanti giovanissimi protagonisti, popoleranno la città serafica nella quattro giorni del festival, promosso dalla locale amministrazione comunale sotto la direzione artistica del Maestro Carlo Pedini.
Cantico, sarà un evento, che offrirà una ampia panoramica sulla realtà corale contemporanea, aperta ad ogni genere, epoca e stile nei luoghi più belli e suggestivi di Assisi – Città dei cori, il marchio che l’assessorato alla Cultura ha creato per dare risalto ai varie formazioni vocali presenti in città, che già da sole coprono un ampio raggio di tipologie di organico e generi frequentati; dal coro misto classico al coro sinfonico con orchestra, dal coro di voci bianche al coro gregoriano, con una ricchezza di generi pressoché unici.
“Un progetto, che nasce non a caso ad Assisi -spiega il direttore artistico Pedini- dove la tradizione corale, affonda le proprie radici nella storia secolare della musica che ha accompagnato la vita religiosa dal francescanesimo in avanti, arricchendosi col tempo di stimoli e spunti andati ben oltre il campo specifico della musica sacra. Cantico, in virtù della sua collocazione nella parte conclusiva dell’anno, intende rappresentare una sorta di riassunto delle molteplici iniziative corali che nel corso dell’anno si svolgono ad Assisi. Questa prima edizione, è dedicata, in modo particolare, alla coralità giovanile tema questo, che nella giornata inaugurale di giovedì 23 novembre sarà affrontato nel corso di una tavola rotonda, seguita da una rassegna di Cori scolastici al Teatro Lyrick, in cui si esibiranno undici formazioni polifoniche con circa cinquecento ragazzi”.
Il programma proseguirà poi nei tre giorni successivi, con oltre venti concerti, dove più di trenta cori diversi si esibiranno in alcuni dei luoghi più suggestivi della città serafica. Complessi che proporranno i generi più diversi, dal sacro al profano, dal rinascimentale al contemporaneo, dal gregoriano al vocal pop, fino alla sera di domenica 26 novembre, nella Basilica Superiore di San Francesco, dove nel concerto finale un unico grande coro, che abbraccerà l’intero perimetro interno, intonerà il Cantico delle Creature nella prima e più nota versione corale scritta da padre Domenico Stella nel 1925.
Fra le formazioni ospitate, si segnala la presenza nel concerto d’inaugurazione, alle 21.15 di giovedì 23 al Teatro Lyrick, del Coro da Camera di Kiev, erede della grande tradizione corale russo-ucraina, guidato dal suo fondatore, Mykola Hobdych, con cui si è esibito nei teatri e nelle sale da concerto di tutto il Mondo (una produzione esclusiva per Cantico); UT insieme vocale consonante, il gruppo modulare diretto da Lorenzo Donati, unica formazione italiana vincitrice del Gran Premio europeo di Canto Corale, il più importante riconoscimento mondiale in questo ambito; dal Trentino il Coro Città di Ala, custode riconosciuto della autentica tradizione dei canti delle Alpi; da Roma, invece, arriverà  il Charlie’s gospel angels guidato dal suo fondatore e direttore Charlie Cannon, come anche il dodicetto Minuscolo Spazio Vocale e il quintetto Occhi Chiusi In Mare Aperto, con la loro proposta di musica leggera e pop.
Sarà inoltre presente alla  prima edizione di Cantico, una rappresentanza dei migliori gruppi vocali giovanili italiani, provenienti da Abruzzo, Molise, Marche, Toscana e Umbria. Quattro cori formati, da ragazzi con età compresa tra 18 e 30 anni, promossi da associazioni aderenti a Feniarco (la Federazione nazionale delle associazioni corali regionali).
I complessi locali, alcuni di antichissima tradizione e ben conosciuti in Italia e all’estero, raggruppati sotto l’insegna di Assisi Città dei Cori (Assisincanto Chorus, I Cantori di Assisi, la Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco, la Cappella Musicale della Cattedrale di San RufinoCommedia Harmonica, il Coro di voci bianche Allegre Note e la  Schola Gregoriana Assisiensis), presenteranno programmi originali, pensati appositamente per questa prima edizione di Cantico. Senza, poi, dimenticare Intramontes – pensiero libero in forma di cantata, il progetto per cori ed ensemble strumentale, ideato e scritto dal pianista e compositore assisiate Ramberto Ciammarughi, che verrà presentato sabato 25 novembre, alle 17,  al Teatro Metastasio.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist