Bilancio più che positivo per la IV edizione di ‘Suoni Controvento’

Written by on 06/10/2020

Bilancio più che positivo per la IV edizione di ‘Suoni Controvento’

06/10/2020

PERUGIA- Suoni Controvento, il festival estivo di arti performative promosso dall’ Associazione Umbra della Canzone e della Musica d’Autore, ha chiuso la sua IV edizione con un bilancio senz’altro soddisfacente. Una miscela di emozioni condivise, oltre seimila  spettatori complessivi, panorami mozzafiato e arte a trecentosessanta gradi, è quanto ha offerto quest’anno la manifestazione attraverso un’inedita formula itinerante che dal 31 luglio al 13 settembre ha coinvolto alcuni tra i luoghi suggestivi dell’Umbria.

Oltre al Parco di Monte Cucco, tradizionale scenario di Suoni Controvento (tra Costacciaro, Sigillo, Fossato di Vico, Scheggia e Pascelupo), la rassegna ha fatto tappa anche a Gualdo Tadino, Norcia, Assisi, il Monte Subasio, Torgiano e Montefalco, confermando la propria proposta di di passeggiate letterarie, arte, musica, trekking e teatro. Un ricco cartellone, che ha consentito agli spettatori di tornare a vivere e condividere insieme attimi di cultura. Attimi di una normalità alla quale eravamo abituati e tanto davamo per scontata ma che, durante il lockdown, sembrava ormai impensabile e irrealizzabile.

Appuntamenti, che hanno visto protagonisti  gli studenti dell’ABA – Daniela Gjyzeli, Alessandro Toscani, Giulia Piacci, Giulia Discanno, Laura Tartaglini, Iàkovos Moysiàdis, Periklìs Vràkhnos, Alessandro Puglia, Dario Brunori, Angelo Ferracuti, Motta, Giovanni Petrini, Terukazu Komatsu, Madalina Teodorescu, Tommaso Bruschi, Ciro Serrapica, Giovanni Tramonti, Luca Crovi, Raffaele Kohler, Stefano Crovi, Fabrizio Bosso, Luca Biondini, Sara Jane Ceccarelli, Maria Sole Fazi, Daniele Silvestri, Giovanni Guidi, Francesco Bearzatti, Elio Germano, Teho Teardo, Gabriella Genisi, Neri Marcorè.

Suoni Controvento -spiega la Presidente AUCMA, Lucia Fiumi- è cresciuto di anno in anno riuscendo in pieno nell’intento di valorizzare gli splendidi scenari del territorio umbro. L’auspicio è di poter coinvolgere ulteriori luoghi, in particolare della zona di Terni, così che diventi a tutti gli effetti un festival regionale”.

Un progetto, in evidente crescita che sta suscitando l’interesse da parte di diversi comuni dell’Umbria, che non è escluso che nel prossimo anno possano ospitare gli eventi della nuova edizione, che presenterà anche alcune importanti novità.

“Novità, che riguarderanno le passeggiate letterarie -anticipa il direttore artistico di Suoni Controvento, Gianluca Liberali- che si arricchiranno di momenti legati al genere giallo, al genere psicologico e alla saggistica. Come anche le performance teatrali itineranti, che saranno dedicate anche alla danza”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist