Anche in Umbria tornano le ‘Giornate Europee del Patrimonio’

Written by on 24/09/2020

Anche in Umbria tornano le ‘Giornate Europee del Patrimonio’

24/09/2020

Imparare per la vita, è il tema scelto per l’edizione 2020 delle Giornate Europee del Patrimonio, in programma sabato 26 e domenica 27 settembre. Anche la nostra regione, aderisce quest’anno all’iniziativa presentando un ricco programma realizzato dagli istituti della Direzione regionale dei Musei dell’Umbria, volto alla valorizzazione del patrimonio artistico e archeologico. Diversi i momenti previsti nel corso della due giorni, che l’emergenza sanitaria da Covid 19 non ha fermato.

A Perugia, al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria, sabato e domenica dalle ore 9 alle 13, La Biblioteca del MANU e la Sala Polivalente, visite  guidate a cura del personale della collezione (prenotazione al numero 075 5727141); alle 17, presentazione del libro Arco Etrusco, a cura di Luana Cenciaoli, Massimo Mariani, Maria Cristina Timpani, in collaborazione con l’Associazione Velimna e la Società Bibliografica Toscana. A seguire visita guidata alla mostra L’Arco Etrusco. Incisioni tra XVI e XIX secolo. Alle 20, Vorrei scrivere in tratti di fuoco – Guerra e Pace,  ritratti sonori a cura di Andrea Baracco su sonorizzazione di Giacomo Vezzani, con il coordinamento drammaturgico di Andrea Baracco e Caroline Baglioni per il  Teatro Stabile dell’Umbria. Domenica, alle 17, inaugurazione della mostra Orfeo, il canto e l’incanto a cura delle Grimm Twins.

A Ponte San Giovanni presso l’Ipogeo dei Volumni, sabato dalle ore 14.30 alle 18.30, visita guidata ai depositi; dalle 18.30 alle 21.30, visita guidata all’Antiquarium della Necropoli del Palazzone. Domenica, dalle 9 alle 13, visita guidata ai depositi e all’Antiquarium a cura della direttrice Maria Angela Turchetti (prenotazioni allo 075 393329 – 075 397969).

Alla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, il tema delle Giornate Europee del Patrimonio 2020 si presterà a una lettura generazionale: imparare per la vita, infatti, implica conoscere il passato, le sue declinazioni nel presente e le sue potenzialità per il futuro. Per questo, la Pinacoteca del capoluogo umbro è andata alla ricerca di alberi genealogici nascosti tra le opere, abbiamo invitato voci da far dialogare, abbiamo ideato mondi da costruire. Quattro gli appuntamenti per raccontare tutto questo, già a partire da venerdì 25 settembre, con apertura serale straordinaria dalle 19.30 alle 23.30 (ultimo accesso alle 22.30), con la visita guidata Lessico familiare: botteghe, tradizioni e radici; due i turni previsti : il primo alle 20.30, il secondo alle 21.45 (attività gratuita, previo acquisto del biglietto di ingresso). Sabato alle ore 17, alla Sala conferenze Per fare un albero ci vuole… una storia! un inedito talk di confronto, di condivisione, di racconti e di storie, con protagonisti Vittoria Garibaldi, Gianfranco Faina e Antonio Brizioli (partecipazione gratuita, fino ad un massimo di venti persone, con prenotazione obbligatoria); dalle 19.30 alle 22.30, apertura serale straordinaria (ultimo ingresso alle 21.30) al costo simbolico di €1. Grazie alla presenza, all’interno della mostra Reflected. Brian Eno, dell’albero genealogico di Tom Phillips From Raphael to Eno, i visitatori ripercorreranno l’illustre discendenza del musicista inglese, fino ad arrivare a Raffaello, e da Raffaello torneranno alla luce, grazie al percorso tra le lightbox esposte nella mostra. Le visite accompagnate si svolgeranno in gruppi da otto persone sulla base di orari che vanno dalle 19.30 alle 21.30 (attività gratuita previo acquisto del biglietto di ingresso, con prenotazione obbligatoria). Domenica alle ore 17, Per fare una luce ci vuole una scatola, laboratorio didattico per i più piccoli dai 7 ai 12 anni attraverso il percorso della mostra Reflected. Brian Eno (attività gratuita, previo acquisto del biglietto di ingresso). Per tutte le iniziative organizzate dalla Galleria Nazionale dell’Umbria nell’ambito delle Giornate Europee del Patrimonio, la prenotazione è obbligatoria scrivendo entro il 26 settembre a gallerianazionaleumbria@beniculturali.it, oppure telefonando allo 075 58668436, attivo dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 15.

Sempre nel compresorio del perugino, presso la Villa del Colle del Cardinale domenica dalle ore 10, Presentazione dei Bee Hotels (case costruite per accogliere gli insetti impollinatori) presso la Limonaia della Villa, progetto in collaborazione con Amici Monti del Tezio. Interverranno Tiziana Biganti, già direttrice della Villa; Lino Gambari e Valeria Loreti, dell’Associazione Monti del Tezio; Andrea Margaritelli e Anna Maria Russo dell’ Istituto Italiano del Design; Tiziano Gardi, dell’Università degli Studi di Perugia (prenotazione obbligatoria, ai numeri 3482543906 o 3387033008).

Nella zona del Trasimeno, Dalla miniera di lignite di Pietrafitta all’ex aeroporto Eleuteri, passando per le bellezze naturalistiche di Isola Polvese, i percorsi dell’acqua di Paciano, e le memorie industriali e della cultura popolare di Castiglione del Lago. Sette passeggiate patrimoniali, promosse dalla neonata Associazione Faro Trasimeno : itinerari insoliti, per far conoscere il patrimonio culturale condiviso e incoraggiare la partecipazione attiva per la sua salvaguardia e trasmissione alle nuove generazioni. Le Giornate Europee del Patrimonio, saranno l’occasione per presentare questo progetto in un incontro in programma sabato alle ore 10 a Palazzo Corgna di Castiglione del Lago, al quale interverranno tra gli altri


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist