IN ONDA

Copertina programma Radio Economy

Privato: Radio Economy

Dall'Umbria all'economia globale

condotto da Federico Fabrizi con la [...]


Info and episodes

Agriumbria, i ministri Lollobrigida e Calderone alla 54esima edizione

Written by on 31/03/2023

Agriumbria, i ministri Lollobrigida e Calderone alla 54esima edizione

Dal 31 marzo al 2 aprile, oltre 40 appuntamenti tra convegni e incontri: al centro del dibattito cibi in laboratorio, flussi per i lavoratori stranieri e tutela del made in Italy

31/03/2023

inaugurazione agriumbria 2023

Il ministro Francesco Lollobrigida all'inaugurazione della 54esima edizione di Agriumbria

I Ministri dell’Agricoltura e del Lavoro e delle Politiche Sociali, Francesco Lollobrigida e Marina Elvira Calderone, sono intervenuti nella mattina di venerdì 31 marzo all’inaugurazione della 54esima edizione di Agriumbria. Fino a domenica 2 aprile, il Centro Umbriafiere di Bastia Umbra è pronto ad ospitare l’esposizione sempre più al centro dell’attenzione degli addetti ai lavori, che in quest’anno prevede oltre quaranta appuntamenti tra convegni e incontri.

Una presenza, quella di Lollobrigida, che arriva a poche ore dal Consiglio dei Ministri, riunitosi il 28 marzo, che ha dato il via libera allo stop alla produzione e alla vendita nel nostro Paese di cibi sintetici, come le nuove carni prodotte in laboratorio da cellule animali. Una norma, che prevede il divieto di produzione, commercializzazione e importazione di alimenti e mangimi sintetici.

Il Ministro Calderone, invece, è impegnata sul tema dei flussi per i lavoratori extra UE, con le richieste degli imprenditori, anche agricoli, e l’annuncio che cambieranno le modalità di ingresso in Italia: valenza triennale dei permessi e potenziamento di tutti quegli ingressi frutto di accordi internazionali e in cui saranno formati i lavoratori prima nei Paesi di partenza e poi qui in Italia.

I temi della 54esima edizione di Agriumbria

Tornando ai vari appuntamenti in programma nella 54esima edizione di Agriumbria, alimentazione, benessere animale, digital farming, tutela della biodiversità e delle risorse idriche, ma anche innovazione, carburanti ed energia, giovani e lavoro, produzioni di qualità e loro tutela, multifunzionalità delle imprese agricole, sono alcuni dei temi che saranno affrontati. E poi, le tante gare di valutazione morfologica e i ring con le razze da carne e da latte.

A questi si aggiungono i tanti momenti divulgativi, show cooking e degustazioni, rivolti al pubblico dei consumatori. Un vasto palinsesto che costituisce il dibattito presente e futuro dell’agricoltura italiana ed europea. Attenzione anche alle famiglie con gli animali da compagnia e da cortile, le sementi, i fiori e le piante rare. Attrezzi e prodotti per il giardinaggio e la vita all’aria aperta.

I principali temi della filiera zootecnica, come vuole tradizione, al centro anche quest’anno della manifestazione. Grande attesa per i concorsi dedicati alle principali razze bovine da carne: Mostre nazionali Anabic per Chianina e Romagnola, di Anacli per Charolaise e Limousine. Vetrina anche per il comparto latte, protagonisti gli allevatori locali della Frisona Italiana. Per gli ovini, conferma per l’appuntamento tecnico di AssoNaPa, con il secondo Concorso nazionale arieti di razza Sarda.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist