IN ONDA

logo giornale radio regionale

Giornale radio regionale

L'informazione quotidiana

Il giornale radio regionale di Umbria radio, a cura della redazione giornalistica di Umbria radio e del settimanale <a [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Umbria sul podio nell'imprenditoria femminile: parla Ilaria Caporali e le donne ai vertici delle istituzioni umbre

Written by on 08/03/2017

Umbria sul podio nell'imprenditoria femminile: parla Ilaria Caporali e le donne ai vertici delle istituzioni umbre

08/03/2017

PERUGIA – Una notizia positiva arriva per l’Umbria proprio l’8 marzo, giornata della donna. L’Eures (Istituto di ricerche economiche sociali di Roma) ha pubblicato il suo primo rapporto sull’indice di uguaglianza di genere. Da questo risulta che l’Umbria è prima per imprenditoria femminile con il 31,5%. Abbiamo commentato questo dato con Ilaria Caporali, dal 2014 amministratore delegato di Liomatic e dal 24 febbraio scorso presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Confindustria Umbria, un movimento a cui partecipano imprenditori con meno di 40 anni che, nella nostra regione, conta oltre 300 iscritti.

Potrete ascoltare l’intervista integrale ad Ilaria Caporali giovedì 9 marzo nel programma “1200 secondi con”, in onda alle 17.35 su Umbria Radio.

DonneVocazione imprenditoriale delle donne. Anche la Camera di Commercio di Perugia delinea i contorni dell’attività imprenditoriale al femminile. Una impresa su quattro in provincia di Perugia è “rosa”. Al 31 dicembre 2016 le imprese condotte da donne sono 17.739 e rappresentano il 24,28% del totale delle imprese. Un dato superiore di oltre 2 punti e mezzo percentuali (+ 2,52%) alla media Italia (21,76%). L’Umbria è una delle regioni italiane in cui meglio si esprime la vocazione imprenditoriale delle donne: con un tasso di femminilizzazione del sistema imprenditoriale pari al 24,83% di imprese rosa sul totale imprese la nostra regione si colloca al quarto posto assoluto. Analogamente Perugia con il 24,28% è ai primi posti nella graduatoria delle province.

mariniSensibilità e concretezza della donna. Nel giorno dell’8 marzo si scopre il ruolo forte della donna anche nell’emergenza terremoto. In particolare in Umbria. «Se c’è una specificità femminile in questo lavoro è sicuramente la specificità di un’attenzione maggiore e di una sensibilità anche alle piccole cose e alla comunità intesa prima di tutto come persone». E’ quanto ha sottolineato Catiuscia Marini, presidente della Regione dell’Umbria. «E questo riguarda sia noi che siamo state chiamate a gestire questa fase difficile e complessa, ma anche le donne che vivono nelle comunità colpite dal terremoto, perché sono state un elemento di coesione delle comunità e spesso sono state quelle che hanno trasmesso il senso di un ritorno alla normalità e alla quotidianità, pur nell’emergenza e nella paura che un sisma produce».

Donatella PorziAttenzione alle discriminazioni. La presidente dell’Assemblea legislativa Donatella Porzi, la prima donna a ricoprire questo ruolo nella nostra regione, ha affermato che «nella Giornata Internazionale della donna, l’evento che vuole ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche nella storia delle donne, è fondamentale anche porre l’attenzione alle discriminazioni e alle difficoltà che le donne, nel corso degli anni, hanno incontrato e incontrano tuttora per affermare la propria autonomia e la propria realizzazione personale e professionale».


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist