IN ONDA

Privato: Rassegna stampa

Presentato da Pierpaolo Burattini

Condotta da Pierpaolo Burattini[...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

L’Umbria a tutto turismo per il Ponte del 25 aprile: ok Orvieto e Assisi 

Written by on 23/04/2023

L’Umbria a tutto turismo per il Ponte del 25 aprile: ok Orvieto e Assisi 

La previsione in Italia è di 5,2 milioni di presenze nelle strutture ricettive che certifica la buona salute del turismo

23/04/2023

Turisti ad Assisi

L’Umbria fa il pieno di turisti per il Ponte del 25 aprile, con Orvieto, Assisi, Perugia e le altre città d’arte affollate da italiani e stranieri e strutture ricettive piene al 90 per cento. La previsione in Italia è di 5,2 milioni di presenze nelle strutture ricettive che certifica la buona salute del turismo italiano e soprattutto il trionfo delle città d’arte del Belpaese. Emerge dall’indagine realizzata per questo Ponte da Cst Centro studi turistici per Assoturismo Confesercenti. In cima alle preferenze, proprio il centro Italia, con Umbria e Lazio che segnano percentuali di saturazione delle camere disponibili, come detto, vicine al 90%. Seguono Liguria (83%), Toscana (81%) e Veneto (80%). A seguire Lombardia e Piemonte con il 77%, Emilia Romagna con il 75%, Lombardia, Marche e Basilicata con il 74%. Chiudono la classifica delle regioni la Calabria (54%) e il Molise (52%).

La promozione turistica

“La forte presenza di turisti in Umbria rappresenta motivo di grande soddisfazione: dopo i grandi numeri registrati nella stagione autunnale e invernale, abbiamo puntato ad una promozione turistica della stagione primaverile forti del fatto che l’Umbria è una regione da scoprire in tutte le stagioni. Proprio per questo l’Assessorato al Turismo della Regione Umbria, ha deciso di investire su una promozione turistica spalmata in tutti i mesi dell’anno e che esalta le città, i borghi, la cultura, l’arte, l’enogastronomia”. E’ quanto afferma l’asessore regionale Paola Agabiti. “Il 2023 – prosegue – rappresenta un anno importante per L’Umbria: non l’anno della ripresa, ma del rilancio di un territorio da scoprire lentamente con un ventaglio ampio di offerte che possono catturare un pubblico sempre più vasto e di tutte le età. Gli arrivi di questi giorni ci motivano ancor di più a lavorare per far diventare l’Umbria una regione che rimane nel cuore e dove, una volta conosciuta, si vuole ritornare”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist