IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 17:00

  • 20:00

Sisma, monsignor Boccardo: "Avvicinare gli sfollati di Norcia alla loro terra"

Written by on 01/02/2017

Sisma, monsignor Boccardo: "Avvicinare gli sfollati di Norcia alla loro terra"

01/02/2017

NORCIA – “Avviciniamo gli sfollati della Valnerina che si trovano al lago Trasimeno alla loro terra”: è l’esortazione espressa da monsignor Renato Boccardo, vescovo di SpoletoNorcia. Qualche giorno fa – ha aggiunto – il sindaco di Spoleto, Fabrizio Cardarelli, mi suggeriva l’ipotesi di trasferirli negli hotel della sua città, dato che molti sono vuoti: “Credo che sia una buona idea”. “La gente – ha osservato ancora monsignor Boccardo – vuole tornare quanto prima nelle proprie città. Sappiamo che al momento è complicato, ma se ci fosse la possibilità di avvicinare le persone alle loro case, ai luoghi dove sono nati e cresciuti, sarebbe importante sia per un aspetto morale e psicologico, sia sotto il profilo lavorativo: così si darebbe un aiuto anche alle imprese del territorio, in questo caso agli albergatori, che tanto stanno soffrendo”. Favorire quindi la ripresa economica delle zone colpite dal sisma e agevolare “per quanto possibile la ricomposizione delle famiglie, in tal senso il riavvicinamento non risolverebbe del tutto il problema, ma potrebbe essere di aiuto, ad esempio, a coloro che a Norcia vanno ogni giorno per lavoro”, ha sottolineato Boccardo, che si è detto preoccupato anche per “il rischio di uno spopolamento di Norcia e degli altri centri. Rischio – ha affermato – che non possiamo correre e quindi occorre fare presto perché questa gente torni per sempre nelle proprie terre e trovi qui un alloggio sicuro che possa restituire loro un po’ di serenità”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist