IN ONDA

Nuova puntata di Mondo Migliore

Mondo Migliore

Storie di solidarietà, volontariato e carità

Tutti i mercoledì alle 17.05 e in replica il giovedì alle 11.05

condotto da Annalisa Marzano Il programma "Mondo migliore" vuole raccontare la bellezza e la creatività del volontariato e della carità, attraverso le storie di chi dedica la propria vita, anche solo per qualche ora a settimana, al farsi prossimo a chi vive in situazioni di povertà, bisogno, difficoltà. Incontri, testimonianze, iniziative e luoghi che ci parlano del grande lavoro di associazioni, movimenti, istituzioni, “opere-segno” Caritas e progetti di Sovvenire e 8xMille della Chiesa Cattolica. Ma non saranno solo le realtà ecclesiali a essere protagoniste del programma. Tutto ciò che si lega alla parola “solidarietà” sarà al centro del racconto.


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Sciopero generale il 17 novembre, otto ore di astensione dal lavoro

Written by on 08/11/2023

Sciopero generale il 17 novembre, otto ore di astensione dal lavoro

Lo sciopero generale sarà accompagnato da una manifestazione regionale in piazza IV Novembre a Perugia con inizio alle ore 10

08/11/2023

Tpl nuovo sciopero

Sindacati in piazza

Venerdì 17 novembre sarà sciopero generale in Umbria. Uno stop per l’intera giornata lavorativa, in tutti i settori, pubblici e privati, “per chiedere prima di tutto l’aumento dei salari, divorati dall’inflazione”: Cgil e Uil hanno proclamato questa giornata di lotta, che interesserà tutto il centro Italia (poi toccherà al Nord e al Sud), per contrastare la manovra finanziaria del governo Meloni che “non ferma – dicono – il drammatico impoverimento di lavoratrici e lavoratori”. “Lo sciopero è un sacrificio importante, ma è anche l’unico strumento nelle mani di chi lavora per chiamare il governo e anche le imprese, alle loro responsabilità”, affermano in una nota i segretari generali di Cgil e Uil dell’Umbria, Maria Rita Paggio e Maurizio Molinari.

Il quadro

“Siamo di fronte – proseguono – a una crisi del potere d’acquisto di salari e pensioni senza precedenti. L’Italia è il Paese che ha registrato il calo dei salari reali più forte tra le principali economie mondiali, un crollo del 7,5% rispetto al periodo precedente la pandemia. In questo quadro – continuano i due segretari generali – l’Umbria è messa ancora peggio, avendo salari nettamente inferiori alla media nazionale, ma tassi di inflazione tra i più elevati d’Italia”. Secondo i recentissimi dati elaborati dalla Cgia di Mestre, la retribuzione media in Umbria si attesta poco al di sopra dei 19.300 euro lordi l’anno, ovvero circa 2.500 euro in meno rispetto alla media nazionale.

La legge finanziaria

“Ma nella legge finanziaria del governo Meloni – concludono Paggio e Molinari – non c’è alcuna risposta all’emergenza salariale. Hanno annunciato 100 euro in più nelle buste paga, ma in realtà è solo la conferma di quello che c’era già, mentre l’inflazione, causata da profitti e speculazione, ha falcidiato gli stipendi in media del 17%. Allo stesso modo il governo ha detto di voler rilanciare la contrattazione collettiva, ma non stanzia le risorse necessarie a rinnovare i contratti del pubblico impiego e a sostenere e detassare i rinnovi nei settori”. Lo sciopero generale sarà accompagnato da una manifestazione regionale in piazza IV Novembre a Perugia con inizio alle ore 10.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist