IN ONDA

InBlu2000

Programmi del circuito nazionale

InBlu2000 è l’emittente della Conferenza episcopale italiana del cui circuito fa parte anche Umbria radio. Da radio InBlu arrivano i radiogiornali [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Rifiuti, in Umbria spesa media a famiglia di 301 euro

Written by on 20/11/2019

Rifiuti, in Umbria spesa media a famiglia di 301 euro

20/11/2019

PERUGIA –  Sono stati presentati mercoledì mattina a Roma i dati dell’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanza attiva per la spesa media a famiglia per la tassa dei rifiuti urbani nel 2019.   

Media nazionale In Italia la spesa media per i rifiuti è di circa 300 euro. Secondo l’analisi di Cittadinanza attiva i rifiuti costano meno al Nord, in media 258 euro, segue il centro con 299 euro ed infine il sud, più costoso con 351 euro. La Regione più economica è il Trentino Alto Adige, con 190 euro, la più costosa la Campania con 421. Catania è il capoluogo di provincia più costoso (504 euro e un aumento del 15,9% rispetto al 2018), Potenza il più economico (121 euro e un decremento del 13,7% rispetto al 2018). Per quanto riguarda l’analisi delle tariffe dei 112 capoluoghi di provincia, sono state riscontrate variazioni in aumento in circa la metà, 51 capoluoghi, mentre tariffe stabili sono state riscontrate in 27 capoluoghi e in diminuzione in 34. A Matera l’incremento più elevato (+19,1%), a Trapani la diminuzione più consistente (-16,8%). Più di due famiglie su tre (precisamente il 68,2%) ritengono di pagare troppo per la raccolta dei rifiuti.

I dati dell’Umbria In Umbria la media della spesa per i rifiuti è di 301€ a famiglia ma si passa dai dai 249€ di Terni ai 354€ di Perugia. Per quanto riguarda la raccolta differenziata, si va dal 62,2% di Perugia al 71,8% di Terni. In Umbria l’80,2% delle famiglie ritiene di pagare troppo per la raccolta dei rifiuti. Di seguito le tabelle elaborate da Cittadinanzattiva rispetto alla situazione rifiuti in Umbria.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist