IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Presentato il nuovo Piano regionale per la gestione dei rifiuti

Written by on 16/06/2022

Presentato il nuovo Piano regionale per la gestione dei rifiuti

Autosufficienza l'obiettivo dell'azione integrata per un provvedimento moderno ed avanzato

16/06/2022

Rifiuti

Bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti

Un nuovo Piano regionale di gestione integrata dei rifiuti che punta all’autosufficienza , moderno, avanzato e di svolta per l’Umbria e che cerca di introdurre criteri di efficienza e di miglioramento sotto il profilo ambientale e della sostenibilità economica: così è stato illustrato nel Salone d’Onore di Palazzo Donini, a Perugia il provvedimento. Mercoledì 15 giugno, la Giunta regionale nell’ultima seduta, ha approvato la delibera con cui viene preadottato il piano stesso, illustrato dalla presidente della Regione, Donatella Tesei, e del vicepresidente e assessore all’Ambiente, Roberto Morroni.

“In Umbria mancava e ne avevamo bisogno -ha commentato la presidente- Un piano fatto con molta attenzione, e che ci mette al sicuro almeno per i prossimi trent’anni. Un lavoro molto approfondito sia dal punto di vista tecnico che della sostenibilità, dando una risposta concreta alle problematiche che attengono al ciclo dei rifiuti. Un lungo percorso, iniziato nel 2020 con una regione che non aveva un piano dei rifiuti aggiornato anche alle esigenze della comunità umbra”.

I punti  del nuovo Piano regionale di gestione integrata dei rifiuti

I punti illustrati del piano, sono principalmente quelli che erano stati anticipati ad inizio anno con due atti della Giunta e che segnavano già lo scenario di riferimento verso il quale è stata poi orientata la costruzione completa del documento di piano. Un piano, che che per l’assessore all’Ambiente, sta ad indicare che in passato non solo si è perso tempo ma anche che la politica ha fallito, che dà all’Umbria due obiettivi.

“Da un lato -ha spiegato Morroni- la stabilità, mettendo in sicurezza il sistema della gestione dei rifiuti, evitando il profilarsi di situazioni di emergenza o di ingovernabilità del fenomeno. Dall’altro è un piano che fa compiere all’Umbria un balzo in avanti allineando la nostra regione e l’organizzazione del ciclo dei rifiuti a quella delle zone più avanzate del nostro Paese e dell’Europa.

Un piano, quindi, all’insegna del recupero di materia scandito dall’incremento dell’obiettivo della raccolta differenziata che intendiamo portare al  settantacinque per cento, oltre che dall’uso della valorizzazione energetica come attività residuale ma capace di dare chiusura al ciclo, e cioè garantire quel passaggio che è mancato per anni al sistema di gestione dei rifiuti dell’Umbria”.

Alla creazione del piano, è stato poi annunciato nel corso della presentazione, farà seguito ora anche la raccolta delle osservazioni che poi saranno nuovamente sottoposte all’attenzione dell’esecutivo prima dell’adozione definitiva che anticiperà così l’inizio del cammino all’interno dell’assemblea legislativa. L’obiettivo dichiarato è, quindi, quello di raggiungere l’approvazione del piano entro l’anno.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist