IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Perugia – Pisa 1-1. Il solito super Grifo domina e rimonta i toscani ma non riesce a vincere

Written by on 10/04/2022

Perugia – Pisa 1-1. Il solito super Grifo domina e rimonta i toscani ma non riesce a vincere

10/04/2022

Quintultima di campionato per il Perugia che, smaltita la beffa di Cittadella, e con il rinnovo contrattuale di Alvini per altre due stagioni prova ad inseguire Frosinone ed Ascoli nella corsa play off. L’avversario odierno è il Pisa che dopo la sconfitta della Cremonese nell’anticipo spera ancora nella promozione diretta anche se gli ultimi risultato non sono così incoraggianti.

Ad Alvini manca D’Urso, non convocato, mentre Angella e Kouan non sono al meglio. Davanti a Chichizola conferma per Sgarbi e Curado con il rientro di Dell’Orco. Sulla destra ancora via libera a Falzerano, mentre a sinsitra Lisi vince il ballottaggio con Beghetto. A centrocampo Segre torna titolare così come Santoro ad affiancare Burrai, mentre in attacco Matos fa coppia con De Luca.
Dall’altra parte D’Angelo, con la spinta dei 1100 tifosi neroblù presenti al Curi, deve rinunciare a Lucca squalificato e manda in panchina Torregrossa preferendo un attacco formato da Sibilli e Puskas.

Il primo pallone pericoloso della partita, dopo una punizione battuta dal PERUGIA per fallo su Santoro, è di Nagy che ci prova dal limite dell’area ma tira alto.

Su calcio d’angolo Burrai serve corto Santoro che va con un cross a rientrare: l’assist diventa un tiro e il portiere avversario deve tirarla fuori dalla porta. Tanta sostanza nei primi minuti di gioco e un notevole agonismo di cui fanno le spese prima Matos e poi Segre atterrati di forza.

Al 9’ minuto ottima occasione per i Grifoni: Santoro serve profondo De Luca che duella con Leverbe ma tira fuori.

Al quarto d’ora Santoro in pressing fa suo un pallone sulla tre quarti e s’invola contro due avversari, serve De Luca uno a uno con Nagy, ma il tiro finisce addosso al difensore, troppo debole.

Sempre Santoro, propiziatore delle migliori azioni del Perugia, ci prova da solo dal limite e il portiere avversario si distende per parare.

Dopo mezz’ora dominata dai padroni di casa, in fase di contenimento Santoro si fa soffiare il pallone da Sibillini che serve Puscas. L’attaccante supera sia Curado che Chichizola e poi infila in diagonale la porta sotto la Curva Sud.

Oltre al gol subito piove sul bagnato per il Perugia quando Sgarbi su un contrasto si fa male al ginocchio e non ce la fa a proseguire. Rosi dopo due mesi torna in campo e subito si fa vedere aggredendo la profondità.

Sugli sviluppi del calcio d’angolo batti e ribatti a fil di porta con Matos che finee fermato praticamente sulla linea, recupera Falzerano che subito taglia in diagonale tutto il campo con un corss per la testa di Curado ma è palo. Con la porta stregata si chiude il promo tempo.

Il secondo tempo si apre con il primo ammonito del match che è Dell’Orco per un intervento su Birindelli.

Al 59’ la prima occasione velenosissima è per il Pisa con un contropiede di quattro uomini contro uno, Dell’Orco. Marin serve in ritardo Puscas annullando il vantaggio e facendo rientrare la difesa dei grifoni e vanificando l’azione.

Al 65’ Burrai va dalla bandierina, Dell’Orco ci prova di testa ma Nicolas alza sulla traversa. Sugli sviluppi di un altro corner prima ci va Rosi di testa e poi un batti e ribatti con più di un giocatore del Perugia che ci prova, sicuramente Lisi e Matos e alla fine è l’infallibile Rosi a metterla dentro in mischia. Nicolas s’infortuna durante l’azione ed è sostituito da Livieri.

I Grifoni ci credono e spingono, sostenuti dal coro incessante degli indomiti tifosi del Curi, e prima ci prova Lisi con un buon tiro in area, poi è Beghetto a crossare per la testa di De Luca e Livieri si supera togliendo il pallone dall’angolo e ancora la botta forte di Carretta di pochissimo alta sopra la traversa.

Il finale è palpitante ma la partita finisce con un risultato di parità che non premia una squadra, il Perugia, che ha dominato inesorabilmente la gara sotto tutti i punti di vista, cuore, grinta e tattica ma senza alcun aiuto dalla Dea Bendata come da qualche partita a questa parte.

Il Tabellino

Reti: 28’ Puscas, 67’ Rosi

Ammoniti: 49’ Dell’Orco; 62’ Hermannsson ; 88’ Curado; 90’ Torregrossa

Perugia (3-5-2): Chichizola; Sgarbi (35’ Rosi), Curado, Dell’Orco; Falzerano (61’ Carretta) Segre (84’ Kouan), Burrai, Santoro (61’ Beghetto), Lisi; Matos (84’ Olivieri), De Luca

Pisa (3-4-1-2): Nicolas (70’ Livieri) Hermannsson (80’ Masucci) Caracciolo, Leverbe; Birindelli, Nagy, Marin, Beruattp; Toure (80’ De Vitis) Sibilli (69’ Torregrossa) Puscas (69’ Cohen)


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist