IN ONDA

PROSSIMO PROGRAMMA

Oblio oncologico, soddisfazione dall’Aucc per l’approvazione

Written by on 11/12/2023

Oblio oncologico, soddisfazione dall’Aucc per l’approvazione

“Finalmente una legge tutelerà i diritti delle persone malate” ha commentato il presidente Caforio

11/12/2023

oblio oncologico

Una paziente malata di tumore assieme a un suo familiare

Dopo la Camera, anche il Senato approva il ddl sull’oblio oncologico. Una legge, che permetterà alle persone guarite dal cancro, da più di dieci anni, di vedersi tutelati molti diritti, prima preclusi.

L’oblio oncologico, è il diritto di una persona che è guarita da un tumore a non dover fornire informazioni sulla sua precedente condizione di salute, per evitare discriminazioni o limitazioni nella vita sociale, professionale e familiare. Si tratta di una normativa che è stata approvata all’unanimità dal Senato il 5 dicembre 2023, dopo aver ricevuto il via libera dalla Camera.

La legge prevede che le persone che sono state affette da patologie oncologiche e che sono guarite da più di dieci anni (o da cinque anni se la malattia è insorta prima dei 21 anni) non debbano subire indagini sul loro stato di salute da parte di banche, assicurazioni, datori di lavoro, tribunali o enti preposti all’adozione o all’affidamento di minori. Il Garante per la protezione dei dati personali sarà l’organo competente a vigilare sul rispetto della normativa.

“E’ effettivamente una norma di civiltà -afferma il presidente dell’Aucc, Associazione Umbra per la lotta Contro il Cancro, l’avvocato Giuseppe Caforio- un bellissimo regalo di Natale per tantissimi pazienti oncologici, che hanno vinto la loro battaglia contro il cancro.

Questa legge significa riappropriarsi del diritto di adottare un bambino, chiedere un mutuo in banca, attivare una assicurazione sulla vita, o acquistare un’auto a rate. Azioni importanti della propria quotidianità e di vita normale che, fino a oggi, erano precluse ai pazienti oncologici.

Da oggi, tutto ciò non rappresenterà più un problema, un limite, una esclusione, perché finalmente la malattia non sarà più un marchio negativo e sparirà dalla storia individuale. L’oblio oncologico, è il diritto a essere dimenticati come pazienti oncologici e a non essere discriminati per questa loro passata condizione. Una legge -conclude Caforio- che cancella discriminazioni e riafferma i diritti”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist