Numeri da record per il 'Todi Festival'

Written by on 06/09/2017

Numeri da record per il 'Todi Festival'

06/09/2017

TODI (PG)- Undicimila presenze, oltre trecento artisti coinvolti, cinquantacinque eventi in ventisette diversi spazi tra teatri e luoghi storici della città, (otto in più rispetto lo scorso anno), ventuno tra debutti, prime nazionali e anteprime per l’Umbria. Sono questi i principali numeri della trentunesima edizione del Todi Festival, quest’anno in programma dal 26 agosto al 3 settembre, importanti cifre che dimostrano il successo di una manifestazione dedicata a teatro, musica, arti visive e letteratura, ideata e fondata nel 1987 da Silvano Spada, che dallo scorso anno, sotto la Direzione Artistica di Eugenio Guarducci e l’organizzazione a cura dell’Agenzia Sedicieventi, ha saputo degnamente raccoglierne la pesante eredità. A questi vanno aggiunti i numeri del web, per un Festival che è stato anche decisamente social, con 313mila persone raggiunte nell’arco dell’ultimo mese, 47mila visualizzazioni dei post pubblicati sui canali ufficiali del Todi Festival e 19mila visualizzazioni dei video. Una condivisione social che ha portato #TodiFestival tra le prime tendenze italiane in occasione della giornata inaugurale, e aumentare del 33% il numero dei follower dell’account Twitter. Oltre venticinquemila le visualizzazioni registrate, solo nelle ultime due settimane, dal sito ufficiale www.todifestival.it.
Come, altrettanto significativa è stata la prima edizione di Todi OFF, lo spin off del Todi Festival dedicato al teatro contemporaneo, a cura del Teatro di Sacco, diretto da Roberto Biselli, che si è avvalso della consulenza e presenza di cinque critici teatrali (Andrea Porcheddu, Sergio Lo Gatto, Alessandro Toppi, Francesca Romana Lino, Francesca Serrazanetti), che hanno avuto la curatela di sette spettacoli presso il Teatro del Nido dell’Aquila, esperienza, che è confluita anche in un blog aggiornato in tempo reale. Come anche, in contemporanea sono state organizzate anche tre masterclass, a cui hanno partecipato quaranta allievi/attori, con tre significativi maestri del nostro teatro: Elena Bucci, Roberto Latini e Michele Sinisi.
Grande anche il successo per gli eventi collaterali del Todi Festival, dagli appuntamenti letterari, con affluenza record da tutta Italia per l’incontro pubblico con il Premio Strega 2017 Paolo Cognetti; a Around Todi che ha visto, tra l’altro, il sold out per Una casa di Donne testo di Dacia Maraini interpretato da Ottavia Orticello per la regia di Jacopo Squizzato, e per Maledetta la neve, spettacolo della Compagnia degli Gnomi con Massimo Capuano e Chiara Meloni in collaborazione con Libertas Margot, sulla base di interviste condotte da Vanna Ugolini, Massimo Pici con Marco Lalli, analizzate dalla psicoterapeuta Lucia Magionami; ai mattineè dedicati al teatro ragazzi, curati da Tieffeu di Mario Mirabassi; a Sottocosmo il progetto dedicato alla musica elettronica, organizzato da The Brainstorm Agency, con la direzione artistica di Daniele Tomassini; alle mostre, che hanno visto protagonisti gli artisti  Marco Tirelli e Robin Heidi Kennedy (autori anche del manifesto 2017), Silvia Ranchicchio, e Gianni Moretti.
Buona anche la risposta per le aree dedicate alla enogastronomia con le Taverne del Festival, con 280 coperti a sera, e per il Dopo Festival al Parco della Rocca, invaso alla  fine degli spettacoli da un pubblico variegato, allietato da live musicali di ogni genere.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist