IN ONDA

Nuova puntata di Mondo Migliore

Mondo Migliore

Storie di solidarietà, volontariato e carità

Tutti i mercoledì alle 17.05 e in replica il giovedì alle 11.05

condotto da Annalisa Marzano Il programma "Mondo migliore" vuole raccontare la bellezza e la creatività del volontariato e della carità, attraverso le storie di chi dedica la propria vita, anche solo per qualche ora a settimana, al farsi prossimo a chi vive in situazioni di povertà, bisogno, difficoltà. Incontri, testimonianze, iniziative e luoghi che ci parlano del grande lavoro di associazioni, movimenti, istituzioni, “opere-segno” Caritas e progetti di Sovvenire e 8xMille della Chiesa Cattolica. Ma non saranno solo le realtà ecclesiali a essere protagoniste del programma. Tutto ciò che si lega alla parola “solidarietà” sarà al centro del racconto.


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

Milano, operazione antiterrorismo: due arresti

Written by on 17/10/2023

Milano, operazione antiterrorismo: due arresti

Le indagini partite nel 2021 da analisi della polizia postale di Perugia

17/10/2023

Un agente della Polizia postale

Un agente della Polizia postale

Anche il Centro operativo per la sicurezza cibernetica di Perugia ha partecipato all’operazione antiterrorismo scattata martedì mattina a Milano e condotta dalla Digos del capoluogo lombardo. Due gli arresti eseguiti nei confronti di un egiziano e un naturalizzato italiano di origini egiziane, accusati di partecipazione ad associazione con finalità di terrorismo ed istigazione a delinquere con finalità di terrorismo. I due arrestati, su ordinanza del gip di Milano, residenti in due città diverse dell’hinterland milanese, tra i 40 e 50 anni e con lavori nel settore delle pulizie (uno dipendente di un’impresa, l’altro titolare ma con società ora chiusa), erano in contatto tra loro. Uno, anzi, avrebbe indottrinato l’altro, stando alle indagini. A carico del secondo, in particolare, è stato rintracciato on line il suo giuramento scritto e rinnovato di fedeltà e sottomissione all’Isis.

Le indagini della polizia postale di Perugia

Stando alle indagini partite nel 2021 da analisi della polizia postale di Perugia e dell’Osint (Open source intelligence), entrambi avrebbero inviato i loro messaggi, soprattutto commenti anche a video di massacri e attentati dell’Isis, su gruppi Telegram, WhatsApp e Facebook per fare proselitismo e propaganda, dichiarandosi “terroristi” dell’Isis. L’inchiesta, dunque, in cui già erano state svolte perquisizioni, si è concentrata soprattutto sull’analisi di questi messaggi contro l’Occidente, tra cui appunto anche le minacce ad “organi istituzionali”, e a favore dello Stato islamico e sul supporto attraverso finanziamenti inviati dai due per sostenere l’estremismo islamico. In particolare, i due avrebbero inviato soldi a donne rimaste vedove perché i loro mariti erano morti in contesti di guerra. È stato accertato che avrebbero mandato denaro anche ad un uomo che, secondo indagini statunitensi, farebbe parte dell’Isis. Non sono emersi nell’indagine, da quanto si è saputo, progetti specifici di preparazione di attentati. Ai due, con gli arresti, sono stati sequestrati i telefoni e i dispositivi informatici e gli investigatori ora potranno analizzare anche se la loro attività di proselitismo sia aumentata o meno negli ultimi giorni con la guerra israelo-palestinese in corso e dopo i fatti del 7 ottobre. 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist