IN ONDA

Privato: Rassegna stampa

Presentato da Pierpaolo Burattini

Condotta da Pierpaolo Burattini[...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

  • 20:30

GIORNALE RADIO

Gubbio, dopo due anni di stop torna lo spettacolo della Festa dei Ceri

Written by on 15/05/2022

Gubbio, dopo due anni di stop torna lo spettacolo della Festa dei Ceri

La presidente della Regione Tesei: "Siamo tutti molto emozionati, perché finalmente l’Umbria riparte"

15/05/2022

Un momento della Festa

Un segnale di speranza dentro una delle più belle e suggestive tradizioni popolari umbre e non solo. Dopo due anni di stop causa della pandemia torna la Festa dei Ceri. La celebrazione in onore del santo patrono Ubaldo, con il secolare omaggio che risale al 1160, si è aperta all’alba con la tradizionale sveglia dei tamburini, mentre nella tarda mattina di domenica è avvenuta la spettacolare Alzata. La Festa è iniziata in piazza Grande dove alle 11.30 i Ceri “incavijati” sulla barella sono stati sollevati in posizione verticale e poi sono seguite le tre “girate” intorno al pennone della piazza. Il momento più atteso è nel pomeriggio: alle 16.45  ci sarà la processione con la reliquia e la statua di Sant’Ubaldo dalla Cattedrale fino alla chiesa dei Neri. Alle 18 ci sarà l’Alzatella e la prima sosta in cima alla Callata dei Neri per aspettare la processione e la benedizione del vescovo Luciano Paolucci Bedini. Subito dopo partirà la Corsa dalla chiesa dei Neri a palazzo Ferranti (primo tratto), da palazzo Ferranti al palazzo dei Consoli (secondo tratto) e dalle “girate” pomeridiane di piazza Grande a porta Sant’Ubaldo (terzo tratto), per poi chiudere con la salita lungo gli stradoni del monte Ingino e l’arrivo nella basilica che custodisce la reliquia incorrotta del patrono eugubino.

Capitani e Capodieci

I tre Capodieci sono di questa edizione  Alessandro Nicchi (sant’Ubaldo), Fabio Uccellani (san Giorgio) e Andrea Tomassini (sant’Antonio). I tre presidenti delle Famiglie ceraiole sono Ubaldo Minelli (sant’Ubaldo), Patrick Salciarini (san Giorgio), Alfredo Minelli (sant’Antonio). I capitani sono Eduardo Amadei insieme al secondo capitano Paolo Procacci. Il primo capitano designato per il 2022 era Erik Nicchi, ma per motivi personali, per quest’anno ha rinunciato e ricoprirà il ruolo di primo capitano nel 2023.

Il messaggio di Tesei

Pochi minuti prima dell’Alzata, è intervenuta la presidente della Regione Donatella Tesei, per la prima volta alla Festa dei Ceri da presidente: “Siamo tutti molto emozionati, perché finalmente l’Umbria riparte, anche da un punto di vista turistico, e la Festa dei Ceri ne è un segno forte e tangibile, anche perché i Ceri rappresentano la Regione e sono un patrimonio storico e identitario di tutta l’Umbria. Fin al dicembre scorso, quando sono venuta a Gubbio per l’accensione dell’albero di Natale, abbiamo aperto alla possibilità di tornare a recuperare questa bellissima giornata, che ci riempie davvero il cuore”.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist