Covid, l’Umbria torna in ‘Zona gialla’ mentre prosegue il calo dei ricoveri

Written by on 23/04/2021

Covid, l’Umbria torna in ‘Zona gialla’ mentre prosegue il calo dei ricoveri

Nell'ultimo giorno, lieve aumento dei pazienti nei reparti di terapia intensiva, due morti e 134 nuovi casi accertati. Avigliano Umbro territorio con zero contagi

23/04/2021

Ricoveri Covid

Prosegue in Umbria il calo dei ricoveri Covid negli ospedali

PERUGIA- L’Umbria torna tingersi di giallo da lunedì 26 aprile. Sono, infatti, in area arancione solo cinque regioni: Basilicata, Calabria, Puglia, Sicilia e Valle d’Aosta (la Sardegna unica regione rossa). Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in area gialla.

Lo prevedono le nuove ordinanze che il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà in giornata sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia.

In calo i ricoveri negli ospedali

Prosegue, intanto, in Umbria il calo dei ricoveri ordinari per Covid negli ospedali. Nelle ultime ventiquattro ore, sono stati duecentoventitre (cinque in meno rispetto a ieri), dei quali trentasei (due in più) nei reparti di terapia intensiva. Questo, secondo quanto riportato dai dati della dashboard del sito della Regione aggiornati al 23 aprile.

I nuovi contagi accertati sono, invece, centotrentaquattro, i guariti centoquarantasei e due i morti.

Gli attualmente positivi scendono ancora: oggi sono 3.123 (quattordici in meno rispetto a ieri).

Sempre nell’ultimo giorno, sono stati analizzati 4.512 test antigenici e 2.402 tamponi molecolari, con un tasso di positività al Covid complessivo pari al 1,93 per cento (ieri era di poco inferiore, 1,87 %) e del 5,57 per cento per i soli molecolari (ieri era al 5 %).

Avigliano Umbro, territorio Covid free

E’ attualmente territorio Covid free  il Comune di Avigliano Umbro. Ad annunciarlo è il sindaco, Luciano Conti, che esprime grande soddisfazione per aver azzerato i casi di positività.

“Da lunedì -dice ancora il primo cittadino- ricominceremo a vivere un po’ di normalità, ancora con restrizioni e disagi, soprattutto per le tante attività presenti nel nostro territorio e sicuramente per tutta la popolazione. Sono convinto che ognuno di noi sarà responsabile e saprà interpretare al meglio i nuovi contenuti dell’ultimo Decreto legge.

Un particolare ringraziamento -conclude il sindaco Conti- va a chi sta gestendo il punto vaccinale di Montecastrilli e ai medici di base per il grande lavoro che stanno svolgendo”.

Inoltre, ricorda ancora il Comune, fino al 12 maggio sarà possibile fare test gratuiti e senza prenotazione per tutti coloro che lo vorranno. Ogni lunedì  presso la sede della Croce Rossa di vocabolo Rena, ogni mercoledì, invece, al punto vaccini di Montecastrilli allestito all’interno del Centro fiere Don Serafini. In entrambi i siti, ci si può presentare dalle 15 alle 17.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist