Covid, in Umbria nelle ultime 24 ore registrati 458 nuovi casi e nove morti

Written by on 03/02/2021

Covid, in Umbria nelle ultime 24 ore registrati 458 nuovi casi e nove morti

Sale il tasso positività, ma un solo ricovero in più. Somministrate il 97,4% delle dosi di vaccino. Efficaci le misure di contenimento finora adottate

03/02/2021

In Umbria nelle ultime 24 ore registrati 458 nuovi casi Covid e nove morti

PERUGIA- Aumentano del 62% i nuovi contagi al Covid accertati in Umbria nelle ultime ventiquattro ore: sono quattrocentocinquantotto, su 4.330 tamponi molecolari analizzati e 3.693 test antigenici, con un tasso di positività del 10,57 sui soli tamponi molecolari e del 5,7 sul dato complessivo, in entrambi i casi in aumento rispetto a ieri. Secondo i dati  contenuti nella dashboard del sito della Regione aggiornati al 3 febbraio, si registrano altri nove morti (810 dall’inizio della pandemia) e duecentoventidue guariti (su 30.126 totali). Si ferma l’ascesa dei ricoverati, solo uno in più rispetto a ieri, ma salgono a sessantaquattro (tre in più) i pazienti nei reparti di terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 5.999.

Intanto in Umbria sono state somministrate il 97,4 per cento delle dosi di vaccino Covid finora consegnate. E’ quanto emerge dai dati del Ministero della Salute aggiornati in data odierna. In particolare sono state inoculate 25.200 dosi delle 25.875 finora disponibili. L’Umbria si mantiene quindi tra le prime regioni italiane come utilizzo dei vaccini.

Le misure finora adottate in Umbria con le ordinanze emanate dai sindaci delle aree interessate da un’alta incidenza dei contagi Covid sono state ritenute idonee a governare l’attuale fase epidemica. E’ quanto emerso da una riunione del Comitato tecnico scientifico regionale che, nella seduta congiunta con il Nucleo epidemiologico, ha analizzato e condiviso le risultanze delle indagini condotte dall’Istituto superiore di Sanità sui tamponi per i quali è stato comunicato il sospetto della variante brasiliana. Circa le indagini condotte dall’Iss, eventuali conferme, riferisce la Regione, potranno arrivare dai sequenziamenti che l’Istituto opererà su un secondo lotto di tamponi inviati oggi e ai quali è stata data priorità di esame. La situazione umbra comunque, è emerso dall’incontro, richiederà, nelle prossime due settimane, un attento monitoraggio per verificare l’efficacia delle misure di contenimento dell’epidemia. La Direzione regionale della Sanità è in collegamento costante con il Ministero della Salute e con l’Istituto di Sanità per coordinare gli interventi per la migliore tutela della popolazione.
La Regione Umbria ha sottolineato che un dato confortante giunge dal Comune di Magione che ha adottato le stesse misure da una settimana ed in cui si sta assistendo ad una flessione dei contagi.

Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist