IN ONDA

logo giornale radio regionale

Giornale radio regionale

L'informazione quotidiana

Il giornale radio regionale di Umbria radio, a cura della redazione giornalistica di Umbria radio e del settimanale <a [...]


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

A Città della Pieve la prima edizione de 'Il nostro tempo'

Written by on 12/10/2017

A Città della Pieve la prima edizione de 'Il nostro tempo'

12/10/2017

CITTA’ DELLA PIEVE (PG)- Una tre giorni di parole, immagini, musicapoesia. Si presenta così, la prima edizione de Il nostro tempo, l’evento nato dalla collaborazione tra l’Assessore alla Cultura del Comune di Città della Pieve Carmine Pugliese e l’autrice e regista Mimma Nocelli. Dal 13 al 15 ottobre, attori come Monica Guerritore e Simona Marchini, scrittori quali Lidia Ravera, ma anche la politica Silvia Costa, il filosofo Giacomo Marramao, lo psicanalista Massimo Ammanniti, il musicista Franco Piersanti e molti altri artisti, opinionisti e giornalisti, saranno coinvolti in una serie di riflessioni sul fatto che tempo è la parola più usata della lingua inglese, e tra le dieci più utilizzate della lingua italiana. Per questo, gli organizzatori hanno pensato che le infinite implicazioni e varianti del tema avrebbero potuto offrire spunti importanti di confronto e spettacolo.
“Il tempo dell’anima, il tempo che viviamo (la contemporaneità) e quello che vivremo (il futuro) scorrono tutti a ritmi diversi -spiega l’ideatrice Mimma Nocelli– Il tempo biologico, riserva al nostro corpo un destino misurabile in anni ore e minuti. L’inconscio viaggia a suo piacimento, attraverso dimensioni atemporali e nella memoria umana diversi fattori possono causare l’oblio, primo fra questi proprio il tempo. Per i fisici il tempo è relativo, e recenti scoperte affermano che addirittura non esiste. Il tempo, sostengono, corrisponde al nostro modo di vedere le cose e non fa parte della struttura fondamentale dell’universo. Lo misuriamo alla perfezione con la nostra tecnologia, ma le infinite possibilità virtuali e tecnologiche della nostra epoca ci sottopongono ad una pressione temporale in un mondo che cambia passo molto più velocemente. Oggi -conclude- ci sembra che quel movimento delle lancette non corrisponda più alla nostra percezione”.
Ad inaugurare la tre giorni de Il nostro tempo, nel pomeriggio di venerdì 13 ottobre al Teatro degli Avvaloranti, a partire dalle 17.30, una serie di incontri con l’artista Marcello Jori che parlerà della sua opera, Lidia Ravera  presenterà il suo romanzo Il terzo tempo della vita; Massimo Ammaniti con la presentazione del suo saggio La curiosità non invecchia; Franco Piersanti parlerà, invece, del tempo in musica. E dopo il tempo di una pausa, con degustazioni di prodotti tipici locali, si ripartirà alle 20.45 con Simona Marchini e il giornalista Paolo Franchi. Alle 21.45 lo psicoanalista Sarantis Thanopulos  insieme agli attori Arianna Ninchi e Francesco Siciliano offriranno uno spaccato sul mondo dell’ipnosi e dell’inconscio. Sabato 14, dalle 17.30, Il nostro tempo proseguirà assieme al giornalista Marco Pacini e al filosofo Giacomo Marramao (introdotti dalla presentatrice tv Livia Azzariti), parleranno della concezione filosofica del tempo. A seguire, Silvia Costa (presidente commissione cultura Parlamento europeo), Roberto Zaccaria (presidente del Consiglio italiano rifugiati) e lo scrittore afgano Alì Ehsani, tratteranno il tema dei migranti e degli sbarchi e del ruolo dell’Europa. Alle 19.30 l’attrice e regista Monica Guerritore, leggerà un testo sul tempo. Al termine della serata,alle 21.30, Maria Carolina Terzi presenterà il film d’animazione La gatta Cenerentola tra i più celebrati della stagione e acclamato alla Mostra del Cinema di Venezia.
A chiudere la tre giorni de Il nostro tempo domenica 15 ottobre, dalle ore 10.30, dimostrazioni di realtà virtuale a Palazzo della Corgna. Alle 11 si parlerà di intelligenza artificiale e robot con Livia Azzariti e Nicoletta Iacobacci, esperta di AI e di etica della rete. Alle 12 la presentatrice tv ed attrice Sabina Ciuffini leggerà in anteprima brani del suo libro dedicato alla storia di Quattro Sante italiane. Al termine, alle 17.30, concerto finale per pianoforte presso il Teatro degli Avvaloranti.
 
 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist