Blitz degli agenti della Digos nella sede del Pd di Terni

Written by on 18/10/2017

Blitz degli agenti della Digos nella sede del Pd di Terni

18/10/2017

TERNI – Agenti della Digos si sono presentati mercoledì mattina nella sede della Federazione comunale e provinciale del Partito democratico di Terni, in via Mazzini. Gli agenti hanno visionato e prelevato i registri e i verbali di voto del circolo Sanità, che domenica scorsa ha rinnovato la segreteria. Presenti in sede, al momento della vista degli agenti, erano il segretario comunale uscente, Monti, il rieletto segretario del circolo Sanità, Lamanna, e la presidente della commissione elettorale. La perquisizione sarebbe legata all’episodio di una signora che si sarebbe recata a votare con la macchina aziendale dell’Asl2, durante l’orario lavorativo. Successivamente gli agenti della polizia si sono recati anche negli uffici dell’Asl2: dalla stessa Asl la polizia ha acquisito dei documenti relativi agli spostamenti della vettura e alle persone che l’hanno usata. Sulla vicenda è intervenuto anche il capogruppo regionale di Forza Italia, Raffaele Nevi: “Vorrei conoscere quali sono le sanzioni che la Asl metterà in campo per punire il dipendente infedele se fosse confermato il fatto. È gravissimo che, ancora una volta, dopo le vicende di Sanitopoli, il PD continui ad avere il vizio di utilizzare le strutture pubbliche a fini politico-partitici.La presenza della Polizia nei locali del partito spero serva ad accertare quanto è successo e far capire alla società regionale da chi siamo governati” questo il duro attacco di Nevi. La dottoressa ora rischia di essere iscritta al registro degli indagati.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist