IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

GIORNALE RADIO

Volley, Play Off A1: Ravenna stende Perugia. Si va a gara 3

Written by on 18/03/2018

Volley, Play Off A1: Ravenna stende Perugia. Si va a gara 3

18/03/2018

durante «Bunge Ravenna - Sir Safety Conad Perugia» GARA 2 Quarti di Finale PlayOff Scudetto. Campionato italiano di Pallavolo Maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai presso Pala De Andrè Ravenna IT, 18 marzo 2018. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2018-03-18/_7501829]

RAVENNA – La Sir Safety Conad Perugia inciampa sul più bello. Al Pala De Andrè Ravenna vince 3-2 (20-25, 25-23, 27-25, 29-31, 15-12) e porta la serie in parità. Sarà Gara 3 a decretare chi andrà in semifinale, così come l’avversaria della vincente di questo match, visto che Verona ha vinto con Trento.

Bernardi deve fare ancora a meno di Russell (al suo posto Berger). Soli non può contare su Marechal, sostituito da Raffaelli: Orduna-Buchegger in diagonale, Georgiev e Vitelli al centro, mentre in banda Poglajen e appunto Raffaelli, libero Goi.

Nel primo set il primo break lo fa Ravenna (7-5), ma poi Perugia comincia a fare sul serio, soprattutto a servizio (7-9). Nella parte centrale Ravenna si è rifatta sotto (17-17) ma poi gli ace di Podrascanin hanno dato una sterzata decisiva al set. 20-25 finale parziale, 0-1 BlockDevils.

Partenza decisa per la formazione di casa nel secondo set, che tiene le redini del gioco per gran parte del parziale. Bianconeri male a servizio (8 errori) e in attacco (48%). Buchegger mette a segno 8 attacchi su 10, Ravenna vince il set con merito: 25-23 e 1-1.

Terzo set con avvio positivo per la banda di Bernardi. Avanti i bianconeri fino alla zona calda (19-21), poi la squadra di casa esce dal guscio e porta il set ai vantaggi. La formazione giallorossa ha di nuovo la meglio, 27-25 e 2-1 Bunge Ravenna.

Nel quarto set Perugia ha solo una possibilità. L’inizio sembra essere quello dei migliori e l’11-17 lo può testimoniare. Ma oggi in campo c’è la Ravenna che non ti aspetti. Il cuore e la grinta dei padroni di casa approfittano del black-out in casa Sir: set ancora ai vantaggi. Numerosi le occasioni per chiudere il match, ma tutte sprecate: Perugia respira e si “guadagna” il tie-break.

Il più classico dei punto-a-punto, sorpassi e contro-sorpassi fanno da copione per il tie-break di Ravenna-Perugia. Solo alla fine il team di Fabio Soli riesce a spingere concretamente sull’acceleratore e trovare il break decisivo: 15-13 e gara 3 è realtà.

Perugia quindi ha il vantaggio del fattore casa, ma con una Ravenna così non c’è da stare tranquilli. Domenica 25 marzo alle ore 18.00 il Pala Evangelisti deve essere l’uomo in più che servirà a spingere Perugia in semifinale. Traguardo già raggiunto da Modena e Civitanova, vincenti rispettivamente a Milano e Piacenza.

Prossima sfida, sempre al PalaEvangelisti, Perugia-Ankara, per il ritorno dei Play Off 12 di Champions League (si riparte del 3-0 dell’andata, basteranno due set a Perugia).

Le voci di Colaci e Recine https://www.facebook.com/umbriaradioinblu/videos/1980105112017591/?hc_ref=ARRygIbfGZ-vv_7HxqgEAolNkwx6zk4RUpsx3s3ouEibt287Ii9Ko_xWupKQ_lLi9jQ&fref=nf

BUNGE RAVENNA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA –  3- ()

BUNGE RAVENNA: Orduna 3, Buchegger 33, Diamantini 8, Vitelli, Poglajen 12, Raffaelli 15, Goi (libero), Pistolesi, Gutierrez 1, Georgiev 6, Marechal, Marchini. All. Soli, vice all. Parisi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Atanasijevic 18, Podrascanin 9, Anzani 7, Zaytsev 15, Berger 17, Colaci (libero), Shaw, Ricci, Della Lunga, Cesarini (libero), Siirila, Russell, Andric . All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Sandro La Micela – Dominga Lot


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist