Verso Triestina – Perugia. Caserta: “Triestina ha nostri obiettivi. Errori con la Virtus da non ripetere”

Written by on 18/12/2020

Verso Triestina – Perugia. Caserta: “Triestina ha nostri obiettivi. Errori con la Virtus da non ripetere”

18/12/2020

PERUGIA – La rocambolesca rimonta del Perugia nel finale di partita contro la Virtus Verona ha smorzato la delusione per la mancata vittoria nel doppio turno casalingo. I Grifoni hanno trovato tante difficolta con gli scaligeri, organizzati, veloci, muscolari soprattutto a centrocampo, almeno per la prima ora di gioco, ribaltando poi il risultato con la velocità di Falzerano e Sounas dopo che Caserta aveva rivoluzionato la squadra. Ora la distanza dal primo posto è di cinque lunghezze, troppe in vista dell’insidiosa trasferta di Trieste. Il neo allenatore degli “alabardati” Pillon ha cambiato volto alla squadra e i frutti si sono visti già lunedì sera quando i suoi hanno fermato all'”Euganeo” il Padova.

Per Caserta dunque qualche grattacapo tattico e la consapevolezza di non poter sbagliare domenica pomeriggio al “Nereo Rocco” (diretta su Umbriaradio dalle 14:50). Il tecnico biancorosso ne parla in conferenza stampa prima della partenza.

“In questa settimana abbiamo analizzato gli errori della partita per non ripeterli. Durante il percorso di una stagione ci saranno sempre dei momenti difficili. Ci siamo concentrati sulla prossima gara che sarà difficile .

Penso che sarà una partita a viso aperto. Noi andremo per conquistare i 3 punti, loro faranno lo stesso. Hanno cambiato allenatore, anche se non sempre è l’allenatore il problema, è una squadra costruita per vincere che ha avuto un problema grosso con il Covid. Lunedì hanno fatto una grande partita a Padova e sarà sicuramente difficile per noi.

Credo che abbiamo attaccato l’area di rigore in tutti i novanta minuti e non solo nel quarto d’ora finale. Dobbiamo essere più cinici e determinati sotto porta. Non ci sono gerarchie per me. Ci sono magari giocatori di esperienza che ti danno equilibrio, ma magari che fisicamente in altri momenti pagano. Non mi baso sul nome ma su ciò che penso mi possono dare in campo giovani o esperti che siano.

Questa partita può valere più di tre punti perché è uno scontro diretto. Il nostro campionato è iniziato nel dopo Mantova e sta rispecchiando quello che ci siamo prefissati. Se andiamo ad analizzare la classifica ci mancano certamente i punti delle prime giornate.

La classifica della Triestina è bugiarda. Dobbiamo dimostrare il valore della nostra squadra che non siamo riusciti fino ad ora a fare in pieno.

Le dichiarazioni di Milanese fanno parte del gioco della parti. La Triestina è costruita per vincere, non credo che abbia qualcosa in meno di noi, hanno la stessa rosa e gli stessi obiettivi del Perugia. Se lui è contento del pari è una considerazione sua ma credo che sia una dichiarazione di circostanza”.

Saranno certamente assenti Negro e Bianchimano ancora alle prese con guai fisici. Il tecnico sarebbe orientato per la conferma del 3-5-2 con Sounas che potrebbe riprendersi il ruolo di titolare a centrocamnpo e il ballottaggio a sinistra tra Crialese e Favalli.

La probabile formazione del Perugia (3-5-2): Fulignati, Rosi, Angella, Monaco; Elia, Kouan, Burrai, Sounas, Crialese; Melchiorri, Murano


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist