Verso Perugia – Matelica. Caserta: “La classifica oggi non conta. Lavorare e pensare solo alle prossime partite”

Written by on 24/04/2021

Verso Perugia – Matelica. Caserta: “La classifica oggi non conta. Lavorare e pensare solo alle prossime partite”

24/04/2021

Imola 27.03.2021 Campionato Serie C Girone B 2020/2021 Stadio "Romeo Galli" Imolese vs Perugia 0 - 1 Riproduzione vietata senza il consenso dell'autore info@settoncephotoagency.com

PERUGIA – Mancano 180 minuti alla fine della stagione ed improvvisamente il Perugia ha messo la freccia e si trova in cima alla graduatoria con nessun’altro tra lui e l’obiettivo promozione. Di fronte però due gare tutt’altro che scontate a cominciare da quella casalinga col Matelica (diretta domenica 15 aprile su Umbriaradio dalle 20:20), ancorato saldamente nel porto dei play off, e capace di affondare il Padova qualche settimana fa.
Nessun rilassamento, nessun calo di tensione dunque poi concedersi il Grifo che non vuole lasciarsi sfuggire l’occasione. Su questo insiste Fabio Caserta in bilico tra l’esigenza di tenere alta l’attenzione della squadra  e quella di fare il pompiere dei facili e prematuri entusiasmi. Lui stesso ne parla nella conferenza

“Le difficoltà sono maggiori adesso perché bisogna stare concentrati e sempre molto attenti e al di là della situazione ribaltata dobbiamo continuare a fare quello che facevamo prima senza guardare la classifica, a maggior ragione ora. Per me ora è più complicato di prima. Incontriamo una squadra che è in zona play off che vorrà fare la sua partita e poi mancano solo 2 gare e non si potrà più sbagliare. Per questo il pallone sarà ancora più pesante delle altre volte.

Questa è una squadra che se lavora senza pensare a niente può arrivare a risultati importanti. Abbiamo preparato la partita come tutte le altre anche se è stato più difficile farlo, con grande intensità per arrivare pronti.

Angella e Sgarbi stanno meglio, il primo è a disposizione. Falzerano ha avuto qualche problemino che si porta da qualche partita, si è allenato meno e vedremo oggi se poterlo aggregare tutti i giocatori di esperienza sono importanti soprattutto in questi momenti. Loro, che sono giocatori fondamentali, dobbiamo però valutarli per non affrettare il rientro.

Il vantaggio di essere davanti è che possiamo pensare solo al nostro risultato, ma è evidente che questo aumenta le responsabilità e la pressione. Il mio compito è di tenere alta la tensione agonistica ma senza caricare troppo i ragazzi, perché potrebbe essere controproducente. Capisco l’eccitazione e le aspettative dei tifosi e della città ma noi dobbiamo stare tranquilli.

Quando non c’è la prestazione del Perugia non è sempre demerito del Perugia ma merito dell’avversario come i primi venti minuti di Ravenna.

Credo tanto nel lavoro perché per me è la base di tutto. Poi ci sono gli episodi che determinano le partite. Oggi stare primo in classifica non ha senso perché ancora non abbiamo fatto nulla, come non lo era dopo Fermo quando molti dicevano che bisognava pensare ai play off.

Nel mese di marzo abbiamo fatto troppe partite ravvicinate e la squadra ha fatto il massimo a reagire alle difficoltà. La tranquillità me la danno i ragazzi che lavorano sodo e sono molto uniti. I risultati non arrivano per caso ma curando ogni dettaglio come calci di punizione, giocate individuali. Poi conta anche un po’ di fortuna come ad esempio quando prendi un palo che può finire in porta e fuori per questione di centimetri.  Con la Triestina abbiamo ribaltato la partita nel finale  è stato casuale, ma è dipeso dalla forza del gruppo, dalla voglia di sacrificarsi e di aiutarsi.”

Quanto alla formazione anti Matelica: probabili tante conferme come quella di Rosi a destra, il possibile ritorno di Angella al centro della difesa, di Burrai a centrocampo e di Melchiorri in attacco. Minesso potrebbe sostituire Falzerano sulla trequarti.

la probabile formazione del Perugia (4-3-2-1): Minelli; Rosi, Angella, Monaco, Crialese; Kouan, Burrai, Sounas; Minesso, Elia; Melchiorri

 

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist