Verso Perugia – Cesena. Caserta: “Rosa competitiva. Voglio vedere crescita fisica”. Melchiorri ok

Written by on 07/10/2020

Verso Perugia – Cesena. Caserta: “Rosa competitiva. Voglio vedere crescita fisica”. Melchiorri ok

07/10/2020

PERUGIA – La vittoria nel derby è un ricordo ancora fresco ma per il Perugia non c’è tempo per rilassarsi. il turno infrasettimanale vede infatti i Grifoni impegnati di nuovo al “Curi” con l’obiettivo di sfatare il tabù casalingo e di ingranare una marcia importante per scalare le posizioni in classifica.

Di fronte un Cesena reduce dalla sconfitta interna contro la Triestina che vuole provare a fare lo sgambetto ad una storica rivale, sebbene in palcoscenici più prestigiosi. Fabio Caserta, nella conferenza della vigilia, elogia il gruppo ma predica umiltà e attenzione.

“Il mercato – esordisce il tecnico – fortunatamente è chiuso, ora toccherà a noi sul campo far vedere cosa riusciamo a fare.Le voci potevano condizionare, ora tutto è finito e dobbiamo concentrarci sul campionato. Non mi piace nascondermi ma alla fine è importante fare e non parlare. Sono contento di questa rosa competitiva che può fare bene. Sono fiducioso per questi ragazzi dal punto di vista tecnico ma soprattutto umano.
Sono venuto a Perugia non per fare un campionato anonimo, ma perchè si può fare bene. L’obiettivo primario però è la gara di domani.

La rosa? Rispetto a quando siamo partiti la società ha fatto sforzi e sacrifici per mettermi a disposizione un gruppo completo e competitivo. Siamo coperti in tutti i ruoli con le alternative e questo è importante. L’abbondanza può essere un bene, ma anche un male per i malumori che possono generarsi per chi sta fuori. Credo e sono convinto che avrò bisogno di tutti per disputare un campionato competitivo come ci auguriamo di fare.

Tranne i primi giorni dove le scorie della retrocessione erano importanti, poi il gruppo è stato sempre molto propositivo e positivo. I giocatori stanno lavorando bene e sono soddisfatto di questo.

Tatticamente mi piace, oltre che la costruzione da dietro, essere sempre aggressivi sugli avversari in fase di non possesso. Al momento non abbiamo ancora i novanta minuti nelle gambe, ma dobbiamo cercare piano piano di essere continui per tutta la durata della gara con queste 2 prerogative, aggressione e gestione della palla.

Melchiorri fortunatamente non ha nulla di grave, solo un po’ di paura, e sarà disponibile per domani.
Il Cesena è una squadra che cerca sempre i giocare la palla. Sono stati un po’ sfortunati nell’ultima gara e dobbiamo affrontarli con la giusta attenzione perché possono crearci dei problemi.

Non voglio che la squadra si senta appagata e brava dopo 2 risultati positivi, ma non voglio neanche che si pensi troppo alla scorsa stagione, alle cose che sono andate male.
Domani vorrei dalla squadra che gestisse meglio le energie per fare dei progressi sul piano fisico anche se le partite in 3 giorni non aiutano.

Sicuramente con queste gare  ravvicinate qualcosa cambierò, perchè sono convinto della forza di questa rosa. Sono convinto che bisogna avere una base fissa di formazione ma in questo momento è importante una valutazione dal punto di vista fisico perchè c’è stato poco tempo per recuperare”.

Quanto alla probabile formazione, possibile l’inserimento di Cancellotti a destra e Sgarbi al centro della difesa. A centrocampo scalpita Sounas mentre in attacco difficile che cambi qualcosa sempre che Melchiorri venga rischiato.

La probabile formazione del Perugia (4-3-3): Fulignati; Cancellotti, Sgarbi, Angella, Crialese; Kouan, Burrai, Sounas; Falzerano, Melchiorri, Murano


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist