Covid, positivi alla variante brasiliana gran parte dei campioni inviati dall’Umbria (AUDIO)

Written by on 05/02/2021

Covid, positivi alla variante brasiliana gran parte dei campioni inviati dall’Umbria (AUDIO)

Le parole dell'epidemiologo Fabrizio Stracci: "Variante ancora poco studiata"

05/02/2021

gr

Laboratorio analisi

PERUGIA – Sarebbero risultati positivi alla variante brasiliana o similari del virus SarsCov2 la gran parte dei 42 campioni di soggetti positivi inviati dalla regione Umbria all’Istituto superiore di sanità. È quanto apprende lAnsa. Venerdì si riunirà nuovamente la cabina di regia e si pensa di andare a una ulteriore stretta per alcune aree della provincia di Perugia.

Le parole dell’esperto

La variante è stata contratta da due anziani nel Perugino, uno dei quali purtroppo è deceduto. Di cosa si tratta questa variante? Ha parlare è il professor Fabrizio Stracci, epidemiologo dell’Università di Perugia. “Si tratta di una variante poco studiata, quindi tecnicamente si può dire poco – ha detto Stracci ai microfoni di Umbria Radio aggiungendo però che “la sequenza è codificata e quindi identificabile e per le caratteristiche di trasmissione che ha dimostrato a Manaus in Brasile, probabilmente presenta una capacità di trasmissione maggiore rispetto al virus non mutato”. Una mutazione che può essere considerata più pericolosa “perché si trasmette di più, poi c’è anche il rischio che possa provocare un’infezione, speriamo con una manifestazione clinica meno grave” ma “sono tutte cose che vanno accertate con la letteratura e non con le chiacchiere” ha concluso il professor Stracci.  

Le parole del professore Fabrizio Stracci a Umbria Radio

Nuove misure per il contenimento del contagio

Nel frattempo nella giornata di venerdì si riunirà nuovamente la cabina di regia e in questa sede verranno prese le decisioni su un’Umbria notevolmente attenzionata a livello nazionale. Tra le misure che potrebbero essere prese c’è quella di una serie di ulteriori restrizioni per fare fronte all’aumento dei contagi soprattutto nella maggioranza dei comuni in provincia di Perugia.

In Umbria altri 443 nuovi casi Covid in un giorno

Tornano a crescere i nuovi casi Covid giornalieri in Umbria, 443 nell’ultimo giorno, più 19 per cento rispetto a ieri secondo quanto riporta il sito della Regione.

Il totale dall’inizio della pandemia è 37.751. Segnalati altri dieci morti, 823, e 226 guariti, 30.530, con gli attualmente positivi ora 6.398, 207 in più di ieri. Nell’ultimo giorno sono stati processati 3.888 tamponi e 4.761 test antigenici. Il tasso di positività è del 5,1 per cento sul totale (ieri 4,9) e dell’11,3 sui soli molecolari (10,1). Continua la crescita dei ricoverati in ospedale, 443, cinque in più, mentre rimane stabile a 66 il numero dei pazienti in terapia intensiva


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist