Umbertide, uomo resta ucciso durante una battuta di caccia al cinghiale

Written by on 11/10/2021

Umbertide, uomo resta ucciso durante una battuta di caccia al cinghiale

E' un 82enne, residente a Corciano, ferito mortalmente nel pomeriggio di ieri nei boschi di Preggio

11/10/2021

Una battuta di caccia

Una battuta di caccia

Un uomo è stato ucciso durante una battuta di caccia al cinghiale. La tragedia, si è verificata nel pomeriggio di domenica 10 ottobre nei boschi di Umbertide, nella frazione di Preggio.

Si tratta di un ottantaduenne, residente a Corciano, che è stato ferito mortalmente al torace dal colpo di fucile esploso da un altro anziano con cui con cui era andato a caccia nella zona, assieme ad altre tre persone. I cinque erano disposti in altrettante postazioni ed erano in attesa del cinghiale che alla fine è spuntato tra gli alberi. Da qui la serie di colpi sparati uno dei quali ha raggiunto l’anziano al petto, uccidendolo. A dare l’allarme sono stati immediatamente i compagni di caccia. A prestare soccorso, con non poca fatica, in un’area particolarmente impervia  sono intervenuti il personale del 118, i carabinieri  della Stazione di Città di Castello, il Soccorso alpino e speleologico. Giunti sul posto, però, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’anziano.

I militari hanno proceduto a sequestrare i fucili sia della vittima che dell’amico che ha esploso il colpo fatale, ora indagato per omicidio colposo. Informata la Procura di Perugia, il magistrato di turno Tullio Cicoria, ha già disposto l’autopsia sulla salma dell’0ttantaduenne.

 


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist