IN ONDA

Playlist musicale


Raccolta di brani italiani e stranieri ! tutte le ultime uscite musicali in un programma veloce e brillante


Info and episodes

PROSSIMO PROGRAMMA

GIORNALE RADIO

Turismo, l’Umbria quest’estate scommette sulla qualità

Written by on 06/07/2022

Turismo, l’Umbria quest’estate scommette sulla qualità

"La Regione ha recepito al meglio le nostre richieste" commenta il presidente di Federalberghi Umbria

06/07/2022

turismo in umbria

Turisti ad Assisi

L’Umbria scommette sul turismo di qualità.

Durante questa estate il 57% dei ventotto milioni di italiani che andranno in vacanza, una o più volte, ha scelto o sceglierà il mare, ma ben otto milioni, circa il 28% del totale, privilegia città, luoghi d’arte, piccoli borghi, mentre il resto opta per la montagna e la natura (indagine Confturismo giugno 2022).

Accanto alla vacanza lunga, di circa sette giorni, normalmente ad agosto  gli italiani hanno in programma tra giugno e settembre almeno un break da uno – due  pernottamenti, per cui spenderanno in media poco meno di 300 euro, e una vacanza breve di almeno tre giorni, con un budget di quasi 550 euro.

Per l’Umbria un bacino di utenza molto appetibile a cui attingere, giocando, insieme agli altri plus, la carta della qualità dell’offerta ricettiva, a cui stanno dando una spinta fondamentale le risorse messe a disposizione dalla Regione Umbria. Quasi duecento sono le strutture alberghiere ed extralberghiere finanziate dal bando Umbria Aperta, a cui si aggiungono decine di altre che hanno partecipato ai bandi sui comprensori sciistici e agli altri provvedimenti recenti per migliorare i propri standard.

L’impegno degli imprenditori umbri del turismo

“L’impegno degli imprenditori -sottolinea il presidente di Federalberghi Umbria Confcommercio Simone Fittuccia- che hanno messo in campo anche risorse proprie in un momento in cui non è certo agevole farlo, e il sostegno dato alle loro esigenze dalla Regione, pienamente recepite dalla presidente Tesei e dall’assessore Agabiti, stanno consentendo a tante strutture di fare un upgrade fondamentale per accrescere il posizionamento sul mercato. E questo sostegno auspichiamo possa continuare anche con la prossima programmazione europea.

Dobbiamo ringraziare la Regione anche per lo sforzo fatto nell’accelerare i tempi di definizione delle graduatorie dei bandi entro il 30 giugno, scadenza del regime agevolato del temporary framework. Questo ha consentito di derogare ai limiti di finanziamento stabiliti normalmente in base al regime de minimis, cosicché ogni impresa ha avuto la possibilità di accedere a maggiori risorse.

Il risultato di questo percorso, con la fine, speriamo, del periodo di emergenza -conclude il presidente regionale di Federalberghi- sarà un Umbria più competitiva, capace di garantire al turista un livello di ospitalità ottimale e una esperienza ancora più piacevole e coerente con le sue aspettative, di migliorare la permanenza media, da sempre un tallone d’Achille del nostro settore, e di guardare al periodo autunno-inverno con rinnovata fiducia, anche grazie alle costanti e sempre più apprezzate campagne di comunicazione promosse dalla Regione”.

.


Umbria Radio in Streaming

Streaming

Current track

Title

Artist